sabato 11 luglio 2009

Il G8 e Berlusconi: ma cos'hanno deciso?

Il G8 è finito, aggiungerei finalmente. Oggi pomeriggio mi sono dovuto sorbire un servizio sul TG5 delle 13 tutto impiantato su come sia stato un successo questo G8 all'Aquila, grazie a Berlusconi che ha gestito il tutto magnificamente, grazie a Berlusconi sono state prese grandi decisioni, grazie a Berlusconi la città dell'Aquila è stata al centro dell'attenzione, grazie a Berlusconi (questa l'aggiungo io) l'informazione italiana è caduta talmente in basso che sarà finita in Cina. Ho perso il conto di quante volte è stato ripetuto il nome di Berlusconi in quel servizio.

Ma cos'hanno deciso al G8? Sul sito dell'AGI leggo che sono stati approvati sette documenti sul futuro sostenibile: non proliferazione, terrorismo, agenda globale, clima, partenariato G8-Africa su acqua e sanità, sicurezza alimentare. Bene, anzi direi male, perché nessuno di questi temi è stato approfondito poi dai telegiornali i quali si sono limitati solo ad elogiare il sovrano-padrone su come ha gestito l'evento. Un'informazione che rasenta ormai il ridicolo, provo vergogna io per i giornalisti che preparano questo tipo di servizi giornalistici, un po' li capisco perché se non fanno così rischiano di perdere il lavoro, però ragazzi a tutti c'è un limite.

Spenti riflettori, le telecamere e i microfoni, spero che gli abitanti dell'Aquila, che hanno dovuto subire sta passerella di guardoni, riescano ad avere una casa prima dell'inverno.

MirkoS

2 commenti:

Lolò 12 luglio 2009 01:53  

Speriamo :(

Manu 12 luglio 2009 23:31  

Concordo in toto con quanto scritto. Ho visto pure io il tg e nn ne potevo più di sentire tutti sti elogi!Ma....hai sentito che prende pure casa all'Aquila x seguire meglio i lavori di ricostruzione????
SUI TEMPI DI RICOSTRUZIONE MEGLIO NN DIRE NULLA: vedasi Irpinia: quassù un pò meglio ma ci sono voluti parecchi anni e nn 5 mesi!!!!!!!

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP