giovedì 31 dicembre 2009

...se ne sta andando

Di solito quando si arriva alla fine di un anno si fanno bilanci su quello che di positivo o di negativo l'anno che volge al termine ci ha portato. Non intendo adeguarmi a questa tradizione anche perché è stato un anno insipido che passerà molto presto nel totale dimenticatoio. Il prossimo anno non sarà dei più semplici per me. E' in vista uno stressante e alquanto noioso trasloco, un pesante impegno lavorativo, un viaggio e chissà cos'altro. Di certo è che ho perso un altro anno della mia vita sentimentale senza combinare nulla, timoroso sempre di espormi e incapace di trovare il coraggio di mettermi in gioco. Magari la maturità acquisita con un altro anno che ci lascia mi aiuterà ad essere più intraprendente.

A tutti gli amici, conoscenti, virtuali nickname conosciuti attraverso questo blog, facebook e twitter voglio augurare tanta serenità e tutto quanto di più bello la vita possa offrirvi.

Un abbraccio virtuale a voi tutti ;)

Image Hosted by ImageShack.us

Auguri da un socio Alitalia

Dal Corriere della Sera del 31.12.2009 (un'intera pagina dedicata a San Silvio):
Image Hosted by ImageShack.us

mercoledì 30 dicembre 2009

Trenitalia, sempre più inorridito


Mi direte: "ancora su Trenitalia?". Si ancora un post su questa stupenda azienda di trasporto italiana che, a dire del nostro premier Silvio Berlusconi, è la migliore nel mondo. Lo spunto è un articolo apparso sulla prima pagina di La Repubblica di stamattina. E' una lettera di un signore che racconta come un controllore, anzi una controllora venticinquenne, a mio parere priva di qualsiasi dignità umana e pietà cristiana, faccia valere il regolamento di Trenitalia nei confronti di un ragazzo trentenne senza braccia. Vi invito a leggere l'articolo.

Il fatto che molti prendano il treno senza biglietto, non solo rumeni o extracomunitari ma anche italiani, infastidisce prima di tutto me che pago regolarmente il biglietto per poter viaggiare. Fa bene Trenitalia ad irrogare sanzioni pesanti per chi crede di fare il furbo, ma ad ogni cosa c'è un limite. Non intendo con questo dire che bisogna fare delle eccezioni, ma intendo dire che bisogna prima essere delle persone e non delle macchine. L'amore per il prossimo e l'altruismo verso gli altri dove sono finiti? Magari questa dipendente di Trenitalia alla vigilia di Natale sarà andata pure a messa, avrà festeggiato il Natale augurando a chicchessia pace e amore, magari sarà pure una fervente cattolica, ma anche se non fosse nessuno la autorizza a trattare così le persone anche se c'è un freddo regolamento da far rispettare.

Ma se Trenitalia è così ligia nell'applicare minuziosamente il proprio regolamento, ma per quale ignaro motivo non deve dar conto al passeggero dei ritardi, della sporcizia, dei guasti dei climatizzatori, del sovraffollamento dei propri treni? E perché si arroga il diritto di rubarmi il mio tempo facendomi fare file sfiancanti davanti alle biglietterie e di questo non deve dar conto a nessuno?

Io mi incavolo perché uso spesso il treno e quindi ne ho viste di tutti i colori. Magari gli altri se ne accorgono solo quando fanno un viaggio per vacanza, al ritorno diranno "mai più con i treni" e la storia è finita lì. Ma chi ci è costretto a viaggiare con i treni non può arrivare alla stessa conclusione. Sono stufo di un'azienda che fa valere solo i propri diritti senza garantire l'applicazione anche di tutti i suoi doveri nei confronti dei passeggeri.

Image Hosted by ImageShack.us

martedì 29 dicembre 2009

Non è adorabile?

Dopo la morte del mio cagnolino, non ho più coraggio di tenere con me nè un gatto nè un cane, ma questo micetto è troppooooo dolce :D


Image Hosted by ImageShack.us

lunedì 28 dicembre 2009

Google e la Francia

Provate a cercare su Google "french war victories" e cliccate su mi sento fortunato. Ora, dato che la mia memoria storica (e non, oserei dire) è in perfetto stile minimal, se i Francesi non hanno mai vinto una battaglia ci sta. Se qualcuno ricorda un'importante vittoria francese allora Google odia la France!

Illuminate sto povero stolto. Lo sapevo che dovevo chiedere due giga di RAM a Babbo Natale.

Ma a proposito, visto che siamo in tema, che vi hanno regalato in queste feste? Io mi son beccato una cintura Levi's e un pò di soldini...che saranno investiti per un capodanno a....

a... VENEZIA!!!!

E sempre a proposito, visto che ci siamo, voi che farete a Capodanno? Su su su, urgono idee per chi ancora non ha deciso!

Gigi

domenica 27 dicembre 2009

I film del 2009 in 7 minuti

Grazie alla segnalazione del twitteriano Valeriuo e al sito cineblog, vi propongo tutti i film del 2009 in soli 7 minuti:


Quanti ne avete riconosciuti? Beh, l'impresa non è facile visto che ne sono ben 342 :D
Image Hosted by ImageShack.us

sabato 26 dicembre 2009

Il Papa è caduto, viva il seminarista

Dopo la caduta del Papa alla vigilia di Natale, sul web non si fa che parlare di lui, sì sto parlando del seminarista che ha avuto la sfortuna di essere ripreso dalle telecamere di tutto il mondo nel momento in cui il Papa rotolava per terra.

Dopo quei pochi fotogrammi di inquadratura, è diventato ormai un'icona gay. Non c'è blog, forum, twitter dove non si parli di lui. E vogliamo parlare di Facebook? Si è scatenata un'offensiva peggio dell'Armata Rossa. Ormai non si contano i gruppi nati che lo riguardano: "La seminarista spaventata", "Fan club della seminarista spaventata durante la caduta del Papa", "Ho appena parlato con la seminarista sfranta", etc. etc.

Ma tutto sto putiferio a cosa è dovuto? Semplicemente alla sua reazione alla caduta del Papa:



Vabbè, capisco che non è proprio una reazione da "macho", però poraccio è stato bersagliato su tutti i fronti, ora vogliamo il nome e una bella intervista così il Papa si ricorderà di quella giornata non tanto per la caduta, ma per il coming out in diretta mondiale di un suo seminarista :D

Image Hosted by ImageShack.us

Nostalgia


Mi manca la mia infanzia, la mia spensieratezza, mi mancano i miei nonni, le feste gioiose che passavo con loro, mi manca il mio irrequieto cagnolino... il tempo scorre troppo in fretta e loro mi mancano un casino :(

Non preoccupatevi anche questo momento di nostalgia passerà come tutto il resto.

Image Hosted by ImageShack.us

giovedì 24 dicembre 2009

Buon Natale a tutti


Tanti Auguri di cuore a tutti i lettori del Blog e alle loro famiglie

Gigi & Image Hosted by ImageShack.us

Regali di Natale


Mancano poche ore al gran veglione e all’apertura dei regali così anche noi di Blog in pillole abbiamo pensato di farvi un regalo. Ma cosa ci sarà nel pacco? Sù dai non siate sempre maliziosi, mi riferivo a cosa c'è nella scatola. Scopriamolo insieme:

Iniziamo con un po’ di informazione che non guasta mai:
Il FATTO Quotidiano del 24/12/2009
La Repubblica del 24/12/2009

Per i maniaci delle diete e degli addominali perfetti, ecco un bel ricettario di insalatone tutte da provare e gustare:


http://www.uptiki.com/images/17yl17h73o7k9ps9jvty.png
La rivista Jack di gennaio 2010 per tenervi aggiornati su tutte le novità in campo elettronico, informatico, telefonico…
http://www.uptiki.com/images/cqgqrqy2e2c97p3alyo.jpg
Un pensiero ai fumatori che speriamo smettano di farlo nell’anno nuovo. Questo libro vi permetterà di uscire dalla prigione del fumo con facilità. Il metodo utilizzato nel libro non si basa su inutili tattiche intimidatorie, non fa appello alla forza di volontà né porta ad ingrassare, ma, capitolo dopo capitolo, dimostra come sia il fumatore accanito sia quello occasionale possano, serenamente, liberarsi dalla schiavitù della nicotina per sempre.
http://www.uptiki.com/images/phjwhii9qg4r3bmboj2i.jpg


Per i più piccini, ma anche per quelli grandi che si sentono ancora dei grandi bambinoni, il Topolino Gold
Immagine Parte 1
Parte 2

A tutti gli etero che ci seguono regaliamo il numero di dicembre 2009 di Playboy:
http://www.uptiki.com/images/7wzo2auy8cajzy237xre.jpg
Per gli appassionati di PC, ormai quasi in estinzione visto il grande dilagare dei prodotti Apple, regaliamo:


http://www.uptiki.com/images/qsu8uxojr1melpu0ggky.jpg
Non potevano mancare, per un Natale che si rispetti, i due cinepanettoni natalizi:


dg4rinrsjqa7atsr7o0k.jpg

Parte 1
Parte 2
Parte 3
Parte 4
Parte 5


Immagine Postata

Parte 1
Parte 2
Parte 3
Parte 4
Parte 5
Parte 6



Avrei voluto regalarvi il bellissimo CD My Christmas di Andrea Bocelli, ma è talmente bello che vi consiglio di comprarlo :D

http://festival.blogosfere.it/images/bocelli%20christmas.jpgPerò vi regalo questa compilation di canzoni natalizie dove trovate anche il Silent Night cantato da quel talento di Susan Boyle
Immagine PostataE infine, ma non per ultimo una sorpresa piccante: il biondo e il moro.

P.S.: I link non sono presenti su questo blog, ma reperibili tramite il servizio HotFile. Alcuni file sono suddivisi in parti che bisogna unire ad esempio tramite HJ-Split. Per ridurre il tempo di attesa tra un download e l’altro potete spegnere e riaccendere il modem ADSL per ottenere un nuovo IP ad eccezione di quelli che hanno Fastweb perché quest’ultimi hanno l’IP statico.

mercoledì 23 dicembre 2009

Pubblicità allusiva?

E' la pubblicità apparsa su un noto mensile... ma perché sul viso maschile hanno scritto "vorrei uno zoom lungo e un sensore innovativo"? e su quello della ragazza "vorrei fosse piccola, sottile e raffinata"? Ma cosa staranno pubblicizzando?
Image Hosted by ImageShack.us

Willwoosh e il presepe

Dopo che vi ho fatto una "capa tanta" sul presepe non potevo esimermi dal pubblicare la realizzazione in diretta del presepe in casa Willwoosh. Buona visione

Image Hosted by ImageShack.us

martedì 22 dicembre 2009

Un ritardo di soli 5 minuti

Tutto è bloccato per colpa della neve. Che la neve renda tutto più problematico è indiscutibile, ma se nulla viene fatto per arginarne i problemi sicuramente i disagi per la popolazione sono altissimi. Le ferrovie in questi giorni sono andate praticamente in tilt. Io mi appassiono a questo argomento perché uso parecchio il treno, posso dire di aver passato buona parte della mia vita su un treno dall'età in cui lo prendevo per andare a scuola e poi all'università fino ad oggi che lo uso per spostarmi per lavoro.

I Tg vogliono farci credere che i treni sono in ritardo per la neve e che anche altre nazioni hanno gli stessi problemi come la Francia o l'Inghilterra quindi non dobbiamo lamentarci, l'unica cosa da fare è portarsi al seguito coperta e borsa con l'acqua calda come consiglia l'amministratore delegato di Trenitalia, Mauro Moretti.

Falsità assoluta! Apprendo da un articolo apparso oggi sul Corriere della Sera che in Finlandia, dove la temperatura non è delle più miti, i treni fanno ritardo di 5minuti, avete capito bene solo 5minuti, in solo 3 giorni all'anno. Non solo, i treni ad alta velocità sono gli stessi di quelli usati in Italia perché la Finlandia acquista i treni dalla Fiat.

Allora la smettiamo di prenderci in giro? I treni in Italia fanno ritardo perché la manutenzione è ridotta all'osso. Trenitalia è con perenne bilancio in rosso e deve ridurre i costi, secondo voi quali costi taglia? ma i costi di manutenzione. Basta! io questi telegiornali non li digerisco più, non c'è nessun approfondimento, c'è solo una diffusa superficialità e politicizzazione della notizia.

Image Hosted by ImageShack.us

Appunti sparsi

Dunque che scrivere? Boh, I don't know, diciamo innanzitutto che da ieri sono ufficialmente in vacanza anzi a dire il vero lo sono da sabato scorso e dopo aver fatto gli auguri ad amici e colleghi romani sono rientrato nella mia casettina in terronia dai miei parents perché si sa che il Natale va festeggiato in famiglia come tradizione vuole. Avevo le mie abitudini, la mia dieta, la mia palestra invece ora mia madre mi ha messo all'ingrasso perché mi ha trovato, a suo dire, un po' deperito. Il dramma è che riuscirà sicuramente nel suo intento, vuol dire che come primo proposito per l'anno nuovo sarà quello di iniziare immediatamente con la palestra sempre che potrò farlo.

Ieri giornata passata dietro ad un assegno circolare, forse lo chiamano così perché bisogna circolare parecchio prima di incassare i soldi. Non volevano cambiarmi questo assegno, che aveva anche un certo importo, a meno che non aprissi un conto corrente. Quando l'impiegato mi ha detto che l'assegno circolare per loro è un pezzo di carta mi sono trattenuto dal consigliargli di cambiar mestiere. Sta di fatto che il direttore non ha voluto cambiarlo. Naturalmente io in queste cose non desisto, è pane per i miei denti quindi vado da un notaio lo porto con me in banca e faccio al direttore: "ci ha ripensato?", "assolutamente signor MirkoS, le ho detto, apra un conto corrente e risolviamo", "direttore questo è il notaio Notorius che accerterà formalmente il suo rifiuto elevandole il conseguente protesto, iscrivendo l'Istituto di credito nell'apposito registro dei protesti con tutte le gravi conseguenze del caso". Forse avrò detto qualche parolina magica, sta di fatto che il direttore ha pagato l'assegno, sarà stata forse l'atmosfera natalizia dove tutti siamo un po' più buoni.

San Silvio è ancora ad Arcore, però si fa sentire tramite i telefonini del suo portavoce. Ha consigliato di regalare per Natale una tessera del PDL, è meglio che nessuno ci provi con me perché potrebbe finire una bella amicizia.

I TG non fanno altro che trasmettere in continuazione notizie sul freddo. In inverno lo sappiamo tutti fin da bambini che fa freddo, nevica, ci sono piogge, venti fortissimi... ecco appunto, la notizia dov'è? Titolone "L'inverno più freddo degli ultimi 5 anni"... capirai, avessero detto degli ultimi 100 anni forse forse sarebbe stata una notizia. Se dunque 5 anni fa si è avuto un altro inverno freddo come quello attuale perché nulla si è fatto negli ultimi 5 anni per mitigare tutti i disagi che gli italiani stanno vivendo in questi giorni?

E per finire una riflessione sull'impiego dei militari. Ormai l'Esercito viene impiegato ovunque: sulle strade per garantire la sicurezza, durante le alluvioni, i terremoti e ora anche per spalare la neve. Mi domando, ma se l'Esercito non serve per quello per cui è nato, ovvero fare la guerra e debellare un attacco militare dall'esterno, perché a questo punto non viene sciolto e tutti i militari passano nelle fila dei poliziotti, carabinieri, vigili del fuoco e protezione civile? Così i vigili del fuoco avranno più personale per gestire le emergenze, i carabinieri saranno più numerosi per garantire sicurezza sul territorio e la protezione civile potrà garantire aiuti immediati ai bisognosi.

Mancano due giorni al Natale, non sò cosa farò a Capodanno, in attesa di notizie in ambito lavorativo. Si prospetta proprio un bel fine d'anno :D

Image Hosted by ImageShack.us

lunedì 21 dicembre 2009

Il Natale visto da Facebook


Naturalmente l'autore di questa immagine lo trovate su questo blog :)

Image Hosted by ImageShack.us

domenica 20 dicembre 2009

E anche questa è fatta…

E’ giunta al termine una settimana iniziata col mio compleanno e terminata con la laurea di mia sorella in un periodo che culminerà (ma esiste sto termine o Giurato s’è impossessato di me?) con altri quattro compleanni, Natale, e finalmente col 30 Dicembre, giorno in cui Andrea approderà sull’isola. E’ stata una settimana abbastanza impegnativa, tra scelta del locale per la festa, scelta dei vestiti (Odio fare shopping, non trovo mai un cazzo ed è umiliante constatare che potrei tranquillamente vestirmi alla zerododici della Benetton) mia sorella che praticamente ogni mattina stava male con conseguente sveglia del sottoscritto alle nove del mattino, presentazione power point, pulizia completa della casa, ma che si è conclusa con un 110 e lode più menzione speciale. E’ la prima laurea che riguarda così da vicino la mia famiglia e infatti la proclamazione è stata un pò “tragica”. Ho visto per la prima volta mio padre e mio zio piangere, mia madre va beh, ha pianto tutto il tempo, mia nonna che si è dovuta sedere perchè non le reggevano le gambe e le mie tre zie potevano aprire una società per la privatizzazione dell’acqua. Io piango per ogni cavolata, l’apice della deficienza lo raggiungo quando guardo qualche storia di C’è Posta per Te o quando ero più piccolino durante le finali di amici (tipo quando ha vinto Marco Carta) . Ma ieri ho fatto tutto il possibile per trattenermi, è stata un’ardua lotta, due lacrime sono scappate mentre lei stringeva le mani dei prof, si è girata un attimo a guardarmi ed è scoppiata a piangere. Mi sentivo tremendamente in imbarazzo. Non so perché odio che i miei familiari mi vedano piangere anche se in quel momento ne avrei avuto tutte le motivazioni. L’ultima volta che mi è capitato son stato ricoverato d’urgenza in ospedale, per dire. Eppure non ho difficoltà a piangere di fronte agli amici, di fronte ad Andrea. Chiusa sta piccola parentesi, sono veramente orgoglioso di lei, la ammiro per l’impegno e per la volontà che ci ha messo per raggiungere questo piccolo grande traguardo e per la passione che mette in quello che fa. Le voglio un bene immenso e spero che questa enorme soddisfazione che ha dato a me e ai miei possa essere replicata nel duemilamai, giorno in cui per ora mi laureerò io. Scrivo qui perchè difficilmente glielo dirò….difficilmente le dirò che la adoro, difficilmente a parte tutti gli abbracci che mi capita di darle mi sentirà pronunciare parole che esprimono gli infiniti sentimenti che provo per lei. Sembra giusto ieri quando tornavamo insieme a casa durante i nostri anni alle elementari o quando felice comprava decine di pacchetti di figurine di Sailor Moon che poi attaccavamo sull’album. O ancora quando la trascinavo nella campagna dietro casa per rubare bancali ai muratori per costruirci una casetta o quando le facevo la scaletta per fottere melograni ai vicini. O quando la aiutavo a fare frasi di italiano, quando le interrogavo le paginette di storia, quando a tavola ci insultavamo e la finivamo a tirarci i capelli e a prenderci a pedate. Sembra ieri quando la ricoverarono per l’appendicite e al risveglio io stavo lì, a piangere come un deficiente perché avevo tremendamente paura. Sembra ieri quando mi divertivo ad imbrogliarla in ogni gioco possibile pur di vincere, quando la costringevo a giocare a tombola con i soldi e poi pescavo i numeri che volevo io, quando la facevo incazzare talmente tanto che poi sveniva e io mi nascondevo in attesa che babbo o mamma finissero di saldare i conti con me. Sembra ieri quando la convincevo a comprarsi gli ultimi giochi usciti (perchè lei aveva sempre più soldi di me) per poi divertirmici io. Oppure quando col fiestino sgangherato le ho insegnato a guidare…Invece giusto ieri è diventata dottoressa…



Auguri…



Gigi

sabato 19 dicembre 2009

Hachiko: un film che non andrò a vedere

Ieri sera al cinema hanno proiettato il trailer di questo film e appena l'ho visto mi sono subito detto "questo film non lo andrò a vedere mai". E' difficile che mi commuova davanti a un film sia che esso racconti una storia d'amore o una tragedia, ma quando c'è di mezzo un animale come in questo caso un affezionato cane ne uscirei veramente distrutto dal cinema. Beh, se qualcuno lo andrà a vedere il 30 dicembre, data di uscita in Italia, mi saprà dire se tutto sommato è un bel film.



Image Hosted by ImageShack.us

La ferrovia "Number One"


Chi usa abitualmente il treno si è accorto che, da quando è entrato in vigore il nuovo orario di Trenitalia in concomitanza alla messa su rotaia dei Freccia Rossa, i treni sono tutti in ritardo. Molto alla chetichella, Trenitalia ha allungato anche i tempi dei ritardi per aver diritto al bonus: da 60 a 119 minuti di ritardo si ha diritto a un bonus del 25% dell'importo del biglietto se invece il ritardo è superiore a 120 minuti il bonus è del 50% . In precedenza si aveva diritto al bonus per un ritardo di 25 minuti per Eurostar, 30 minuti per Intercity e 60 minuti per Intercity notte ed Espressi. Riprendendo una frase di Andreotti "a pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca", ecco io penso proprio che Trenitalia sapesse già dei ritardi che avrebbero subito i treni con l'introduzione dei Freccia Rossa e si è così cautelata allungando i tempi per il rimborso dei biglietti.

Se ben ricordate in questo mio post precedente, il beato San Silvio da Arcore aveva lodato la nostra ferrovia come la numero uno nel MONDO, sì avete capito bene, la numero uno di tutte le ferrovie del mondo anche meglio di quella francese e quella giapponese. E l'aveva detto davanti a migliaia di persone. Bene, a questo punto perchè San Silvio non trasmette un comunicato video a rete unificate per aver detto una grande balla dopo le notizie sui ritardi e sui problemi tecnici legati ai nuovi treni ad alta velocità? Ah già, dimenticavo che San Silvio è impegnato in un delicato intervento di chirurgia estetica nel Canton Ticino a seguito del quale assisteremo al "miracolo del ringiovanimento".

Image Hosted by ImageShack.us

venerdì 18 dicembre 2009

Non è un tesoro?



Starà pensando "che me tocca fà pur di far contento il mio padrone" :D :D
Image Hosted by ImageShack.us

mercoledì 16 dicembre 2009

'O Presepe - Foto di Triskeles

Ed ecco la foto del bel presepe di Triskeles, un bel siciliano trasferitosi nella capitale che ha mantenuto le sane tradizioni di noi del sud :D

Image Hosted by ImageShack.us

martedì 15 dicembre 2009

Il Presepe con l'origami

Tutti con la fissa dell'albero di Natale, ma io sono per le vecchie tradizioni natalizie e pertanto voglio fare un po' di pubblicità al buon e caro Presepe. Ora come ora è tardi per mettersi a costruire un vero presepe, ci vorebbe molto tempo e Natale è quasi alle porte e poi ci vuole tanta pazienza e dedizione. Allora mi sono chiesto: perchè non proporre un presepe con l'antica arte dell'orgiami? Ho fatto qualche ricerca su internet ed ecco cosa vi ho scovato dal sito di Andrea Sansoni:


Un presepe con tanti personaggi tutti fatti con l'origami. Nel sito trovate oltre ai colori e alle misure dei fogli di carta anche un file da scaricare con tutte le istruzioni in italiano. Direi che è un bel passatempo :)

Per chi invece è piu' pigro o che ha un nipotino/fratellino piccolo può divertirsi a scaricare le immagini da quest'altro sito, a ritagliarle e poi colorarle.

Se poi qualcuno di voi mi manda le foto dei presepi realizzati li pubblico sul blog così facciamo vedere che la passione per il Presepe è ancora viva e non solo quella degli alberelli che il buon Lolò sta pubblicando sul suo blog :D
Image Hosted by ImageShack.us

lunedì 14 dicembre 2009

Happy Birthday to Gigi


Oggi il nostro Gigi diventa un anno più vecchio. Tanti auguri di cuore a questo piccolo sardo che ho conosciuto di persona appena un anno fa in occasione della cena prenatalizia organizzata da quei mattacchioni proprietari di Blog^2.

Fu l'occasione per conoscere dal vivo quelle persone con cui avevo interagito solo virtualmente. E' stata la serata dove ho conosciuto Ale&Lolò dal cui blog è partito tutto. A dire il vero il tutto iniziò dal blog di Spetteguless dove poi da un commento di Ale finii sul suo blog. Ero stufo di chat sessuofobe e mi ero quindi appassionato a sbirciare sui vari blog. Quello di Spetteguless, seppure divertente e brioso, non era certo il posto per fare delle amicizie serie, ma mi è stato utile per poter scoprire altri blog più tranquilli e interessanti. Serata bellissima, persone stupende che non cito solo per paura di dimenticarmene qualcuna.

All'appuntamento per la cena dopo aver saluto Simone che già conoscevo, iniziai a riconoscere uno ad uno tutti quei nickname astratti con i quali avevo chattato per intere serate. E nonostante ci fossimo sentiti per telefono, Gigi sembrava molto più timido di quanto in realtà non fosse. Lo avevo subito riconosciuto anche perché ci eravamo scambiati le foto giorni prima e anche un video (prima che fate cattivi pensieri impuri, vi assicuro che erano dei semplici video di saluti). Divertente il suo accento che, chissà come mai, mi ricordava tanto Marco Carta :D

E' passato ormai un anno da quando eravamo tutti insieme nella gay street romana a fare gli auguri a Gigi. Per me è una data importante perché non avevo mai messo piede in quella strada in quattro anni che ero a Roma, anzi vi dirò di più mi sentivo pure a disagio all'inizio, per me era un ambiente nuovo, strano e vedere tanti gay e lesbiche girare liberamente senza avere paura del giudizio altrui, era qualcosa di indescrivibile. Ognuno poteva esprimere con tranquillità i propri sentimenti, baci, carezze, abbracci, tutto era vissuto in piena normalità. In effetti voler bene una persona non dovrebbe essere nulla di anormale, ma ahimè la società perbenista vuole che ciò sia disdicevole e contro natura.

Da quella data ne è passata di acqua sotto i ponti, io e Gigi abbiamo poi creato anche il nostro piccolo blog, lui grazie alla sua simpatia e sicuramente a tante altre doti nascoste è riuscito a trovare l'amore della sua vita, io con tanti amici in più con cui poter parlare liberamente di certi argomenti.

Auguri a Gigi che ogni tanto cade in letargo e diventa irreperibile per giorni e giorni :D

Image Hosted by ImageShack.us

domenica 13 dicembre 2009

L'intruso

Credo si tratti di un fotomontaggio: o il ragazzo era completamente col culetto scoperto e gli hanno poi appiccicato lo slippino con fotosciòp oppure hanno preso la metà sotto del corpo di un'altra foto e l'hanno appiccicata a quella di sopra :D perchè non ci credo che possa indossare questo tipo di biancheria intima.

Image Hosted by ImageShack.us

sabato 12 dicembre 2009

Annunci ad effetto



Dopo l'arrivo a Milano con il Frecciarossa il 5 dicembre scorso, Berlusconi pronuncia "l'Italia ha ora una ferrovia numero 1 nel mondo".

Ma è proprio così semplice avere una ferrovia numero 1 nel mondo? Basta avere due binari e un treno che sfreccia a 300Km orari ed essere considerati i numeri 1? O è l'ennesima presa per i fondelli da parte di Berlusconi? Come si può affermare che l'Italia abbia la ferrovia numero 1 nel mondo, cioè la migliore di tutti, ma vi rendete conto? Vi rendete conto che i pendolari la mattina devono alzarsi un'ora prima per prendere un treno prima di quello che prendono normalmente altrimenti arrivano in ritardo al lavoro considerato che i treni non arrivano mai in orario? Lo sapete che le carrozze dei treni regionali e intercity sono vecchie e sporche? Ma ci rendiamo conto che Trenitalia per fare più soldi possibile ora ammette sugli Eurostar passeggeri all'inpiedi a volte amamssati come bestie per 2/300km di percorso o anche più?

E questa è la ferrovia numero 1 nel mondo? Quella Trenitalia che per far posto ai treni ad alta velocità ha soppresso oltre la metà degli intercity sulla tratta Napoli-Roma-Milano quasi ad obbligare a viaggiare in alta velocità a meno di non voler viaggiare in orari improponibili? L'altra sera rientravo a Roma e ogni cinque minuti ascoltavo dai diffusori "ci scusiamo per il disagio" a mo' di disco rotto. Treni in ritardo diretti in tutte le direzioni, c'erano treni addirittura con 220 minuti di ritardo. Sì avete capito bene, quasi 4 ore di ritardo. Sicuramente sarà successo qualcosa, ma è proprio nelle situazioni di emergenza che una ferrovia "numero 1" dimostra le sue capacità a trovare rapidamente le soluzioni per arrecare meno disagi possibili ai viaggiatori. E non parliamo quando cade qualche goccia di pioggia in più o qualche fiocco di neve: i ritardi e le soppressione dei treni per rottura delle locomotrici non si contano.

Sì in effetti siamo i numeri 1 nel mondo a dire cazzate!
Image Hosted by ImageShack.us

venerdì 11 dicembre 2009

E pure questo è fatto

Anche quest'anno mio fratello ha addobato l'albero di Natale. Io sicuramente lo avrei addobbato molto meglio :D però io sono e rimarrò sempre fedele al presepe. Preparare il presepe fin da piccolo era come un rito, c'era da preparare il piano, poi tutta la carta con le stelline, la carta ruvida per le montagne, il muschio, l'erbetta da mettere per tutto il presepe, i pastori e poi alla fine bisognava mettere con dei fili per addobbi gli angioletti svolazzanti sul presepe con annessa stella cadente. Ancora prima però c'era tutto un controllo da bravo elettricista delle mille lucine che illuminavano la grotta, il locale del salumiere, quello del ciabattino, poi delle piccole casette che venivano poste sù in alto. Bello, bello, bello. Poi ahimè a mio padre e mia madre è venuta la bellissima idea di cambiare i mobili nella stanza e addio spazio per il mio bel presepe :*(

La diatriba se è più bello fare l'albero o il presepe non avrà mai fine. L'albero magari è un simbolo più pagano invece il presepe è più religioso, ma per me rappresentava un passatempo sereno e certosino nel rendere il paesaggio realistico e armonioso con le tantissime pecorelle, i pastori, i Re Magi e tutti gli altri personaggi. L'albero invece è molto sempliciotto, basta prendere sta pianta, ci metti su un pò di palle, qualche filo dorato, le luci ed è bello che pronto. Ma non è solo questo, il presepe è una sorta di simbolo iconografico del mito della famiglia unita e dove viene rappresentata anche la difficile e povera vita quotidiana, fatta di stenti e di miseria.

Purtroppo non ho nessuna foto del mio presepe da farvi vedere :( accontentatevi della foto dell'alberello.

Image Hosted by ImageShack.us

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP