sabato 25 giugno 2011

Barnes & Nobles Nook Touch

Tranquilli ora vi spiego tutto. Cosa conterrà questo pacco? E non pensate sempe a cose sconce, mi riferivo a questo pacco qua:

Direttamente dagli Stati Uniti d'America e più precisamente da Miami in Florida, tadadadà
Nook Touch
 


Ok avete indovinato, si tratta di un eBook Reader, l'ultimo nato in casa Barnes&Nobles, stiamo parlando del Nook Touch con un schermo di 6 pollici touch con il quale è possibile sfogliare i libri con lo sfioramento delle dita come si fa con l'iPad. A proposito di iPad, qualcuno si starà chiedendo "ma tu non avevi già l'iPad per leggere gli ebook?", sì in effetti è così però l'iPad va bene per leggere un quotidiano, una rivista, ma non è assolutamente indicato per passare ore e ore a leggere un libro a meno che tu non voglia poi assistere alla visione della Madonna e di tutta la sacra famiglia. Purtroppo gli schermi a led non sono proprio riposanti per gli occhi.

Questi lettori invece utilizzano degli schermi E-Ink senza led, si ha l'impressione di trovarsi di fronte a un foglio di carta stampato tant'è vero che senza luce non si riesce a leggere.

Da Wikipedia scopiramo che la tecnica più utilizzata prevede l'uso di sfere di dimensioni molto ridotte all'interno dello schermo. Queste sfere sono caricate elettricamente; una semisfera è positiva e colorata di nero mentre l'altra semisfera è caricata negativamente e colorata di bianco. Tramite campi elettrici si possono orientare le sfere per ottenere il cambio di colore nei vari punti dello schermo. Questo permette di realizzare supporti sottili e che richiedono alimentazione solamente quando si vuole modificare la configurazione delle sfere. Si possono quindi realizzare dispositivi leggeri e a elevata autonomia, dato che l'energia è necessaria solo per cambiare il contenuto dello schermo.

Venduto al prezzo di 139$ (circa 99 euro) solo negli Stati Uniti in quanto la B&N non esporta al di fuori degli USA. Le soluzioni erano due: andare negli USA per fare l'acquisto, ma diventava un po' dispendioso oppure farselo portare da un amico o parente di ritorno dagli USA. Nè l'una nè l'altra perchè grazie al servizio che fornisce il sito Consegnato sono riuscito ad ordinarlo negli Stati Uniti, pagato con carta PostePay e fatto spedire ad un indirizzo a Miami. Successivametne il servizio di Consegnato.com mi ha inviato il lettore in Italia per un costo di 22€ senza pagare nè IVA nè dogana, ed il tutto in meno di due settimane wow! C'è stato però un piccolo problemino, quando l'ho ordinato, la B&N ha bloccato il mio ordine dicendomi che dovevo telefonare al servizio clienti. Probabilmente avevano fiutato l'imbroglio :D ma io con non chalance ho chiamato con Skype e con il mio inglese maccheronico gli ho detto che ero italiano e che mi trovavo in vacanza a Miami: ordine immediatamente sbloccato :)

Beh che dire, se avete bisogno di acquistare qualcosa negli USA e farvelo spedire in Italia senza pagare dogana ed IVA potete utilizzare questo servizio. Seppure sia tutto legale, alcuni fornitori come Apple e Amazon non spediscono all'indirizzo di Consegnato.com quindi niente iPhone, iPad ed altri gingilli elettronici.

Ed ora mi leggo l'ultimo libro di Herry Potter prima dell'uscita del film nelle sale a luglio.

Image Hosted by ImageShack.us

venerdì 17 giugno 2011

Meno 2

Oltre cha carino Vaporidis è pure simpaticissimo, quel suo sorriso, quei suoi occhietti neri mi mettono veramente di buon umore, poi il suo accento romano è stupendo.

Ma perchè vi sto parlando di lui? Boh, perchè forse ho rivisto il suo film "Notte prima degli esami" che riguardo sempre con nostalgici ricordi o forse perchè proprio ieri ho spuntato altri due esami per il traguardo "laurea". Me ne manca UNOOOOO! :D che se tutto va bene dovrei dare lunedì, quindi sarò ancora un pochetto assente dal blog. Approfittatene invece per guardarvi e leggere i blog che consiglio, magari fate nuove conoscenze e potreste anche avere delle belle sorprese. Ma quanto sono misterioso ahahah

Image Hosted by ImageShack.us

sabato 11 giugno 2011

Europride Roma 2011

5821489363_b4ffa77087_o

La tentazione di rientrare a Roma per inserirmi nella festosa mega parada dell’Europride 2011 era forte, ma sia a causa della preparazione di due esami sia per l’incombenza di altri impegni ho dovuto, seppur a malincuore, desistere. Sono dispiaciuto non tanto per non aver partecipato a questa gioiosa manifestazione, ma perché ho perso l’occasione di incontrare e reincontrare tanti amici dei quali alcuni li conosco solo virtualmente.

Di quello che penso del Pride ne ho già parlato tempo fa qui, fondamentalmente le mie idee sono rimaste invariate. E’ una festa, un tripudio di colori, un divertimento collettivo e per tale lo voglio considerare.

Passata la festa, speriamo che la voglia di cambiare e modificare qualcosa non ci manchi altrimenti è stato veramente solo folklore.

5821486837_04b71a7100_o5821491719_387e31d205_o

5822057238_1eee8b627a_o5822062062_5755c1d470_o

5821485873_2c3b5ca063_o

5821493419_c4bacd6ee9_o

5821491493_ca1867d3d3_o

5822058472_196443ee6a_o


Fonte foto: CGIL Nazionale

Image Hosted by ImageShack.us

Ed io che sono un tortellino


Ma voi mi ci vedete a cantare questa canzone? Ok, avete ragione, non mi conoscete quindi non sapete dove può arrivare la mia pazzia, però vi dico che non lo farò MAI :D anche se qualcuno tenta alla mia buona reputazione ahahah

Ed ora che Bert conosce il motivo musicale, penso che ci invierà un video con la sua performance, lo aspettiamo con impazienza :)

Image Hosted by ImageShack.us

Orgasmo democratico


Si vota
  • domenica (12 giugno) dalle 8 alle 22
  • lunedì (13 giugno) dalle 7 alle 15.
Di solito le schede vi vengono consegnate chiuse, in altre parti vi vengono date aperte, l'importante comunque è non sovrapporle quando trattaciate il segno sul SI. La carta è di tipo copiativo quindi sovrapponendo le schede si segnano anche quelle sotto invalidando il voto.

Buon voto a tutti!

Image Hosted by ImageShack.us

venerdì 10 giugno 2011

Titolo a piacere


Stavolta non mi viene in mente nulla per il titolo, allora ho pensato di lasciare a voi l'immaginazione di scegliervi il titolo che vi pare come quando all'esame vi chiedono "mi parli di un argomento a piacere" e tu lì vorresti sprofondare perchè se prendi un brutto voto non potrai neanche prendertela con il professore e la cosa ti farà troppo incazzare. Sono stato un po' assente perchè sto cercando di preparare gli ultimi tre esami, ma sono sicuro che non ce la farò MMAAAAIII! Tra l'altro queste due ultime settimane sono state superstressanti, oltre al lavoro, sempre più opprimente, ci si è messo anche un incombente trasloco da fare, tra l'altro, senza auto... quindi ho dovuto chiedere la pietas di un amico che si prestasse da facchino oltre che trasportatore e mi sono dovuto accollare valigie e pacchi... basta... non ce la faccio più... se non trovo una casa decente entro il prossimo anno, mi trasferisco a Lampedusa e mi compro pure io una villa come ha fatto Silvio.

A proposito di Silvio, avete visto ieri l'ultimo puntatone di Annozero? Santoro è stato veramente grande ieri sera e rimarrà nella storia il suo duetto con Castelli a cui ne ha detto quattro:


Non è più possibile tollerare l'ingerenza dei partiti all'interno della RAI, è un servizio pubblico che dovrebbe autogovernarsi con propri manager assunti mediante concorsi pubblici e non mediante nomine da parte di questo o quel Governo. E' vergognoso che un programma che fa ascolti milionari (ieri sera ha fatto oltre 8milioni di spettatori con un introito di 15milioni di euro a serata a fronte di un costo di 7milioni per puntata) come quello di Santoro venga chiuso perchè non piace alla maggioranza. Ma trovassero pure loro un anti-Santoro, c'hanno 5 reti, persone del calibro di Sgarbi, Vespa, Paragone, Ferrara, Fede, Minzolini, praticamente un'armata brancaleone e quello che sanno fare è mandarlo via? Allora mandiamo pure questi pseudo-giornalisti a casa visto che non servono.

Domenica e lunedì, non finirò più di ripeterlo andate a votare: quattro SI per il bene comune e un SI virtuale alla fine del berlusconismo. Andate a votare e con voi portate almeno 4 elettori, convinceteli, se riesco a portare a votare mia nonna di 91 anni, penso che voi riusciate a fare molto di meglio ;)

Image Hosted by ImageShack.us

domenica 5 giugno 2011

Vado a votare


Domenica e lunedì prossimo si vota per i "4 Referedum", sì una sorta di quattro moschettieri in difesa dal berlusconismo ormai imperante. Avrei voluto trattare argomento per argomento tutti e quattro i referendum, ma credo che allo stato attuale sia alquanto inutile. Innanzitutto i quesiti referendari sono stati tutti modificati dall'originario testo, vuoi perchè è intervenuto il Governo per boicottarli, vuoi perchè è intervenuta la Corte Costituzionale come nel caso del legittimo impedimento.

I referendum così come sono formulati serviranno a modificare poco o nulla le materie oggetto della chiamata al voto. Non è vero che se vincono i SI l'acqua non viene privatizzata anzi diciamo che non c'è stata mai una questione "privatizzazione acqua", ma piuttosto una questione su chi deve gestire gli acquedotti e come devono essere remunerati. Già oggi molti Comuni affidano la gestione degli acquedotti a ditte private alle quali viene garantita una remunerazione del 7% sul capitale investito. Nè tantomeno se vincono i SI verranno vietate le centrali nucleari perchè il quesito parla genericamente di un "piano energetico". Forse l'unico SI che creerebbe caos sarebbe quello sul legittimo impedimento che obbligherebbe Berlusconi a presenziare in tribunale anche quando ha impegni pubblici se i magistrati non dovessero decidere di rinviare l'udienza.

Bisogna comunque andare a votare perchè è un referendum politico. Al di la dei quesiti veri e propri, con questi referendum il popolo sta esprimendo una volontà politica: continuare o meno ad avere come premier Silvio Berlusconi? I referendum, quorum e SI permettendo, serviranno a mandare ai politici questi messaggi:
  • gli italiani non vogliono il nucleare;
  • evitate ogni speculazione sull'acqua pubblica;
  • ogni cittadino deve essere uguale davanti alla legge.
Come capite sono messaggi importanti, ecco perchè è importante andare a votare. Volete informarvi sui quesiti? se sia giusto votare Si oppure NO? Ok fatelo, ma oggi la ragione di quei referendum è tutta politica. Se volete mandare questi messaggi andate a votare in massa senza stare a perder tempo a capire cosa cambierà o cosa non cambierà nelle leggi attualmente vigenti se vincono i SI.

E' un'occasione buona anche per chi è "fuori sede" per fare una capatina a casa ottenendo il 70% di sconto su tutti i treni Trenitalia e il 60% su quelli regionali. Basta recarsi in biglietteria e fare un biglietto di andata e ritorno, l'importante è rientrare con la tessera elettorale timbrata e non c'è bisogno di rientrare il giorno stesso delle votazioni, ma lo potete fare anche la settimana successiva o quando volete.

Se invece proprio non volete ritornare nella vostra residenza perchè avete troppi impegni allora potete votare ovunque vi troviate basta che vi fate nominare rappresentante di lista. Per altre info potete leggere qui.

Bene, speriamo di raggiungere questo quorum e inneschiamo l'effetto domino.

Image Hosted by ImageShack.us

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP