sabato 6 marzo 2010

Pensieri sparsi…

Sabato mattina un pò malinconico. Sono ancora bloccato con le traduzioni da portare alla prof, il libro, ordinato due settimane fa, non è ancora arrivato e sinceramente non voglio pensare a cosa inventarmi nel malaugurato caso non arrivasse in tempo. Ho una settimana in pratica per darmi una mossa e per sperare di ottenere anche un maledetto 18 sul libretto. In tutto questo Andrea ha da qualche settimana finito gli esami e in questo mese primaverile si laureerà. Mi dispiace non poter assistere alla sua discussione, non vederlo coronato d’alloro, partecipare ai festeggiamenti e gioire con lui. Lo farò a distanza, come al solito, come ormai mi sono abituato a fare. La canzone che posterò sotto è quella che da un pò di giorni accompagna le mie giornate. Da quando l’ho scoperta per puro caso, l’ho fatta partire a ruota per poterla imparare a memoria.



Penso al passato. A quando un testo del genere mi metteva malinconia, a quando credevo d’esser condannato a una vita in solitudine. Nessuno interessato a conoscermi, nessuno che capiva di cosa avessi realmente bisogno. Ho passato i 5 anni del liceo circondato da amici, senza MAI effettivamente incontrare qualcuno/a disposto ad andare oltre. Li ho passati ad interrogarmi sul perchè gli altri “acchiappavano” e io ero lo sfigato di turno, li ho passati ad investigare su ogni lato del mio carattere in modo da capire cosa potesse farmi vedere sempre e solo come l’amicone di tutti. E’ servito a qualcosa? Boh…non lo posso dire con certezza. Sicuramente quando ho smesso di farmi mille pippe mentali le cose sono un pò cambiate. Mi chiedevo dove i giovani ragazzi omosessuali potessero conoscere coetanei e sono stato soccorso dalle varie chat. In più con il mio trasferimento a Cagliari mi si sono aperti orizzonti che prima nemmeno immaginavo esistessero. Ho passato tutto il primo anno dell’università a prender numeri di telefono di fila, a vagliare ogni ragazzo che pareva interessato a me, e ad uscirci. TUTTE le volte si concludeva con un nulla di fatto. Nemmeno un bacio, per dire. A volte ero troppo stupido io, una volta un tizio mi voleva portare “in campagna” ma io ad ogni tentativo cambiavo strada. Ma non perché non volessi, me lo sarei pure fatto vista la necessità di materia prima, ma proprio perchè non avevo recepito i suoi intenti. Me lo disse qualche tempo dopo, così per ridere. Peccato che nel frattempo ne sentissi altri due, se no ci avrei fatto un pensierino. Sono andato dal ragazzino del 1990 all’uomo del 1977, trovando alla fine la stabilità solo con le annate dell’84,85,86. Una volta, in preda all’astinenza (eeehh quando lo si prova una volta è difficile smettere) ho fissato un appuntamento per una trombata e via. Una roba a scatola chiusa insomma. All’ultimo ho deciso di non presentarmi. Un pò mi pento di non essermi “divertito” come magari avrei potuto fare, ma sticazzi, alla fine ora son felice e va bene così.

Alla faccia delle riflessioni oh…avevo programmato di scrivere tutt’altro e mi è partita la mano.

Va beh…buon fine settimana.

Gigi

10 commenti:

davide 6 marzo 2010 10:31  

Beh ci vado io alla discussione di Andrea :D dimmi l'aula....immagino sia a torino no? :D

Cmq...sono pensieri sparsi che avrei potuto scrivere io tranquillamente. Ma mo chisenefrega. Se tutto cio che ho fatto rpima è servito ora per incontrare Ben allora non mipento di nulla. La felicità attuale vale 1500 volte qualche piccola sofferenza passata

Gabriele 6 marzo 2010 10:37  

alla faccia dei pensieri sparsi:P... ahahah...Io sono convinto che prima o poi ogni essere umano trova la sua metà... è solo questione di tempo!!!
Baci
Gabri

Gigi 6 marzo 2010 11:45  

ahahah Daaaa portami con te alla discussione di Andrea!!!

Gabry, ora ne sono convinto anche io. All'epoca però avevo molta paura che non sarei riuscito a trovare nessuno. Forse perchè continuavo a cercare in Sardegna!

Maurizio87 6 marzo 2010 19:19  

Molte cose che hai scritto le ho passate anche io sulla mia pelle e non ti nascondo che ad un certo punto mi sono sentito mancare l'aria mentre leggevo. Hai fatto bene a non presentarti quel giorno: te lo dice uno che fino a pochi mesi fa ha pagato un escort per fare sesso perchè ero convinto che sarebbe riuscito a colmare il vuoto che sentivo. Una volta uscito da quella stanza mi sono sentito più vuoto e inutile di quando ero entrato. Hai fatto bene a cercare sempre qualcosa di più del sesso spicciolo fine a se stesso e sono contento che tu ci sia riuscito ;)

Anonimo 6 marzo 2010 22:21  

stesse emozioni, stesse paure, stesse rassegnazioni.

avrei mille cose da chiedervi, ma probabilmente poi si andrebbe troppo sul personale e forse non è giusto ne per voi ne per me.

Gigi 6 marzo 2010 22:45  

Anonimo, puoi chiedere ciò che vuoi... In fin dei conti questo è un blog, una sorta di pagina personale. Qui si parla, ci si confronta, ci si ascolta...
Domandare è lecito... ;)

Kost! 6 marzo 2010 23:55  

Giiiiiiigi! Ma sai che abbiamo..o almeno tu avevi le mie stesse emozioni che provo ora? Ho la fottuta paura di restare solo per il resto dei miei finocchissimi anni..ma vabe pazienza ù_ù Non è una tragedia..♪ «Don't give up, cause you have friends»..♫

davide 7 marzo 2010 09:43  

Kost .... ti ho già raccontato del mio incontro casuale con Ben!! Quindi vedi che i miracoli esistono, aspetta e vedrai che i tuoi finocchissimi anni non li passerai da solo. Incontrerai l'uomo dei sogni (che avrà mille difetti, ti avviso, ma sarà perfetto per te!).
Abbi fiducia in te stesso Kostolino

Manu 7 marzo 2010 22:19  

ahhhahhhh verginello al liceo, porcellino da quando stai a Cagliari!
Poi dicono che i sardi sono chiusi!ndove :-)) Ed io pensavo fossi un santo ragazzo tutto casa, chiesa e studio assiduo!!!

Non faccio confessioni pubbliche.... la privacy non me lo consente :p ma annoierei pure Kostolino!!!!!!

Kost! 8 marzo 2010 14:11  

Certo che esiste anche la mia metà, ma chissà dov'è sperduta xD Povero disgraziato, dovrà sorbirsi tutte le mie lamentele sull'essere arrivato cosi tardi ù_ù

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP