martedì 29 giugno 2010

Scandaloso TG1, Dell’Utri è innocente.

Come da più parti scritto oggi, Marcello dell’Utri, senatore per il PDL e stretto collaboratore di Silvio Berlusconi, col quale fondò nel lontano 1993 Forza Italia è stato CONDANNATO a SETTE ANNI per CONCORSO IN ASSOCIAZIONE MAFIOSA.
La pena è stata solamente ridotta di due anni, non dando effettivamente peso alle dichiarazioni del pentito Spatuzza (che coinvolgevano direttamente anche Berlusconi) di qualche tempo fa.
Come ha esordito secondo voi il TG1?




“ASSOLVE DELL’UTRI MARCELLO….”
Ora, fortunatamente noi siamo giovani abbastanza intelligenti che hanno accesso alla rete e sanno dove cercare le dovute informazioni o che quantomeno capiscono il linguaggio giuridico e sanno che comunque il REATO DI ASSOCIAZIONE MAFIOSA SUSSISTE. Ma io immagino una donna di settant’anni, o anche qualsiasi persona che non ha accesso a Internet e vive di informazioni pilotate, come un TG1 sparato all’ora di pranzo o a quella di cena, COSA CAPISCE DI QUESTA VICENDA?
Esattamente quello che il telegiornale dei SERVI vuole far passare con il taglio ASSURDAMENTE pro Dell’Utri del servizio.
Mica ci si concentra sulle accuse COMPROVATE che vogliono il soggetto in combutta con la mafia. NO, ovviamente l’accento viene posto sul fatto che la pena (che sicuramente non verrà mai scontata in prigione) è stata ridotta di due anni.

CHE VERGOGNA. MINZOLINI, A CASA SUBITO!

Gigi

5 commenti:

Gianpy 29 giugno 2010 19:43  

uno spettacolo indecente.
semplicemente ridicola l'inviata.
informazione completamente distorta.
Chi ha potuto capire che è stata CONFERMATA EVIDENTEMENTE l'accusa più grave a suo carico stante la regola generale della proporzionalità tra reato e sanzione?
Non che non fosse grave il reato dal quale è stato assolto in appello, ma se la pena che gli era stata inflitta (per quel reato) era di soli 2 anni, EVIDENTEMENTE era più grave il reato di concorso esterno in associazione mafiosa per il quale è stata CONFERMATA la condanna a 7 anni.
E poi perchè gli stessi giudici avrebbero torto per la parte in cui lo condannano e ragione per quella in cui lo assolvono?
Dopo le toghe rosse ci troviamo di fronte alle toghe "rosa" che hanno ragione solo in parte?

Joshua 29 giugno 2010 22:43  

sempre peggio, pensare che uno crede arriverà un limite allo schifo del tg1 e invece cade ancora più in basso!

Davide 29 giugno 2010 23:08  

Si chiama informazione creativa. Lo fanno per noi, per allietarci la vita. Sai che depressione se sapessimo quello che davvero accade?? Invece cosi tutto sembra più bello, più giusto, più pulito.
Apprezza il lavoro che fanno per renderti la vita migliore. Ingrato di un Gigi :)

Manu 29 giugno 2010 23:42  

Fosse solo questa la notizia scandalosa di oggi?
E del neo ministro Brancher che ne pensate? SPUDORATI!!!!!!!!!!!

art_693 30 giugno 2010 12:11  

Una schifezza totale, manipolazione dei media ad oltranza e la maggior parte della gente che si lascia infarinare. Nessuna reazione del "popolo"... nessuna vera alternativa all'indecenza di chi governa.
Perchè ? E' ammirazione di chi non ha scrupoli perchè vorrebbero essere al loro posto o è semplice passività assoluta ? Io non riesco a capire :-(
Mi ha divertito la "verifica parola" che mi dava "emislui" che ho letto come "e mi son lui" che quasi quasi potrebbe essere Veneto e significare "ed io sono lui" orientandomi verso la prima soluzione...

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP