venerdì 15 maggio 2009

Ordinaria amministrazione


Due ore di lezione che sono valse per venti. Un caldo della madonna, la professoressa reduce dalle idi di Marzo del 44 a.C, la testa a puttane. Sarei voluto essere Maurizia Paradiso per lanciarmi dalla sedia e farmi soccorrere dai due “maschioni” presenti in aula.
Finalmente arriva ciò che aspettavo da tempo, scontato e inutile come il prossimo scudetto dell’Inter, il cazziatone poderoso dell’assassina di Giulio Cesare.
“Perché le due volte precedenti è mancato?”
Cazzo Gì, pensa pensa. Mmmh mio nonno è già morto due volte, il mio cane ha subìto già un intervento di amputazione degli arti e una castrazione, dentista, ortopedico, eccolo lì che mi balena nella mente: Influenza suina. D’altronde proprio oggi ho letto sul giornale di Sardegna che a Cagliari c’è stato un caso sospetto.

Certo, sarebbe stato geniale ma ho preferito un innocuo “Non ero a Cagliari”.
”Lo sa che deve studiare e deve farsi interrogare perché non vorrei dovermi trovare nella condizione di non farle passare per la terza volta l’esame”
”Sarebbe la quarta, ma sto studiando con una mia amica ceca che parla correntemente la lingua” (specifico, tale amica è appesa in camera e ha le fattezze di Alena Seredova).
”Mi auguro che questa sia la volta buona”
”Sapesse io”.


Ma siccome le disgrazie non vengono mai sole, con la gobba in movimento per gli sghignazzi poderosi, partono dalle sue labbra ormai rattrappite, le tre parole che ogni giovane studente perennemente impreparato (coff coff) non vorrebbe mai sentire.

VERIFICA A SORPRESA

Mi guardo intorno spaesato, tutti quei maledetti secchioni sembrano contenti. Io resto immobile assalito da strane vampate di calore e mille pensieri che mi ronzano in testa.
Satana mi compare sulla spalla: “Mò la baldracca scopre che non hai studiato e te la fa pagare”.
E l’altro me, quello sano, rappresentato dall’arcangelo Gabriele posizionato sulla spalla opposta, risolutamente esordisce con un: “Ben ti sta, così impari a cazzeggiare su Xtube”.
Arriva finalmente il foglio da tradurre. Dieci minuti per scrivere con calligrafia certosina il mio nome. Altri dieci per scrivere data e numero di matricola. Sotto, un deserto bianco intervallato da righe blu. Cerco di sbirciare dal mio quaderno e per un pò riesco. Dopo quaranta minuti di nulla, la mia amica, avendo finito il suo compito, decide gentilmente di dedicarsi al mio. Fortunatamente riesco a consegnare un lavoro decente e miracolosamente scampo all’agguato della vecchia settantenne.

Passeggiata fino a casa con annesso gelato fragola e banana, come premio per lo sforzo fisico e mentale affrontato, cena veloce e poi di nuovo per strada ad aspettare il mio amico Shion.

Dopo esser passati a prendere Rio, altro giro in gelateria sulle note di “Voglio farmi la DJ” e poi locale in cui tra una bevuta e l’altra ci si diverte con i giochi di società. Tralascio l’esito che mi ha visto perdere miseramente. Sono rientrato circa un’oretta fa, serata molto molto piacevole. Non finirò mai di ringraziare Alessandro e Lorenzo per tutte le belle persone che in questi mesi ho potuto conoscere frequentando il loro Blog.

Notte ragazzi

Gigi

12 commenti:

MirkoS 15 maggio 2009 08:09  

Dai Gigi siamo tutti con te, prendi sta caxxo de laurea così poi te trasferisci a Roma per fare la specialistica XD stavo pensando di prendermi casa e di affittarti una camera così con i soldi che mi darai mi ci pago il mutuo... dì la verità sono proprio un amicone, ti vengo sempre incontro :D

L'altro giorno ringraziavo anch'io Ale per avermi fatto conoscere tante persone meravigliose anche se sono tutti piskelli :(

Gios 15 maggio 2009 09:13  

ma mi fai tornare in mente l'incubo delle superiori... ma che diamine di universita' e' dove fanno le verifiche a sorpresa?! e dove la prof conosce e riconosce tutti? OMG... meglio la mia dove si era tremila e nessuno sapeva chi fossi!!!

Davide 15 maggio 2009 11:14  

Verifica a sorpresa all'uni?!?!
Ma che razza di posti frequenti?
Comunque su dai, adesso è ora di rimboccarsi le mani e finire sta laurea! Dai Siamo tutti con te, tranne io che ho già la mia laurea a cui pensare. :D

Maurizio87 15 maggio 2009 11:58  

Mi piacerebbe molto conoscerti di persona.

Simone86 15 maggio 2009 12:40  

LE verificheeeee? Interrogazioni? O_O ma che stamo al liceo? O_O Senza parole! :D

Gigi 15 maggio 2009 12:50  

@ Gios, è la terza volta che frequento questa lezione, sembra un reality show. Siamo partiti in 40 e dopo NOVE appelli credo, forse pure di più, siamo rimasti in OTTO. Ora è normale che conosca bene tutti quelli rimasti...

Maurì ma fidati, non ti perdi gnante :D

Mò la prossima settimana vediamo che dice. Perchè alle mie colleghe ha già detto che probabilmente glielo farà passare sto benedetto esame.

Maurizio87 15 maggio 2009 13:09  

Lascia decidere a me se non mi perdo niente...
:)

abelson 15 maggio 2009 13:15  

la cosa che mi sconvolge di più è il poster di alena seredova in camera, ma perchè ????
potevo capire leo giamani ma alena seredova proprio no !

ALESSIO 15 maggio 2009 13:20  

ah ah...fortissimo, a parte il gelato fragola e banana :(...cmq,porti anche shion co te il 23?

Alessandro! 15 maggio 2009 15:29  

Gigi, io ringrazio voi de avecce "aretto" pe ttt sto tempo.

Parliamo di cose serie.


MA COSA DIAVOLO SIGNIFICA VERIFICA A SORPRESA ALL'UNIVERSITA!!!! E LA PROFESSORESSA CHE FA IL CAZZIATONE ?????

Da me ste cose succedevano al massimo alle superiori!

Che tajo.... è vero però che in questo modo siete più spronati all'efficienza!

Gigi 15 maggio 2009 15:44  

Abé ti do una notizia ancora più sconvolgente, c'è appesa anche Nina Moric in camera. D'altronde un calendario è pur sempre qualcosa di utile... :D

Alè sarà Shion che porterà me!

Si ale, sono TUTTI spronati all'efficienza tranne me!...magari sta settimana sarà quella buona.

abelson 15 maggio 2009 20:22  

anche nina moric ?? pervertito !

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP