martedì 9 giugno 2009

Che fine ha fatto Gigi?

Fortuna che il mio socio compare amico Mirketto porta avanti la baracca in maniera egregia anche quando io decido di prendermi una sorta di pausa di riflessione. Sono successe un bel pò di cose in queste ultime due settimane che mi hanno preso una bella fetta di tempo.



Prima di tutto sono entrato nel periodo che tutti gli studenti universitari adorano. La sessione estiva. Ho programmato di dare, o almeno di tentare, tre esami tra giugno e luglio. Devo ammettere che ancora sono in alto mare. Ma almeno ho aperto il libro già un paio di volte, ho ridotto le dormite mattutine, (ora mi alzo addirittura alle dieci), sono andato per la prima volta dopo cinque anni di Università a studiare in biblioteca (anche se più che altro mi sono limitato ad osservare la fauna presente) e ho organizzato riunioni di studio con le colleghe che tra un pò mi elimineranno dalla lista contatti utili visto che un’ora su due la passo a fare il buffone deconcentrandole.



Ho avuto un pò di problemi con gli amici di sempre. Dovuti alla mia scarsa voglia di stare in compagnia per motivi riguardanti vecchie storie e problemi familiari. Poca voglia di metter piede fuori casa e sentirsi trascurati è un attimo. Ho cercato di recuperare i rapporti, di essere maggiormente presente per loro e di uscire molto più spesso.

Sono rientrato dai miei per recarmi alle urne e finalmente sento di non aver buttato il mio voto. Ottimo risultato per l’IDV, certo, magari ancora troppo poco, ma è già tanto che sia diventato il partito in cui maggiormente ora mi identifico, visto il mio precedente pensiero su Di Pietro. E dio mio, sentendolo parlare l’altra sera a Porta a Porta un mi son cascate le braccia. Ma per ora va bene così. Piuttosto, visto che sono in tema, questo pomeriggio, mentre scolavo i tortellini, leggevo il televideo che riportava una dichiarazione del premier tratta dal Corriere della Sera che diceva:

“IL CALO DEI VOTI DEL PDL E’ DOVUTO SOPRATTUTTO ALLA CESSIONE DI KAKA’ AL REAL”.



Ma stiamo scherzando? Ma vi sembra una motivazione valida? Ok che in Italia il calcio è sacro e purtroppo Berlusconi è il presidente della squadra che adoro, ma pure se comprasse Cristiano Ronaldo, Fabregas, Ibrahimovic e Milito in un solo colpo non permetterei mai che questo influenzasse il mio voto. Ma son ragionamenti che puoi fare a 18 anni quando ancora vai a votare ciò che ti dice papà, solo ed esclusivamente per sentirti grande e far perdere la verginità alla tua scheda elettorale. Ma non ci stanno nemmeno allora. Voglio credere, durante il mio scivolamento dalla montagna del sapone, che non ci siano persone che votino Berlusconi esclusivamente grazie alla società rossonera.

Ahh Beata innocenza…

P.S. Coming soon on this site the original bavaglino day. Stay with us.

Gigi

6 commenti:

Davide 9 giugno 2009 17:36  

Io l'ho votato solo perchè quel figo di Beckam è nella sua squadra :D

Non è vero ho detto due bugie e una verità: non ho votato lui e non lo avrei votato per Beckam. La verità è che cmq è un gran figo, Beckam non lui!

Maurizio87 9 giugno 2009 22:17  

Gigi mi piaci.

Manu 9 giugno 2009 23:00  

e....detto da un tifoso milanista la tua affermazione "su Kakà" rende perfettamente l'idea di quanto miserabile è rilasciare certe interviste!!!!!!
......come affermare che sicuramente l'astensione ha accentuato il "non aumento" dei consensi del pdl. Ma...non possono dirlo anche gli altri partiti?

COMPLIMENTI: ora ti alzi addirittura alle dieci!!!! Azzz finirai anche gli studi e poi ti alzerai alle 6, 7 del mattino :D

MirkoS 10 giugno 2009 11:32  

@Davide se vieni alla stazione Termini di Roma ti puoi godere una gigantografia di Beckam in slip bianchi :D

Davide 10 giugno 2009 18:03  

Grazie Mirkos...ma già ce l'ho dietro casa qui a Torino. Grazie Armani :D

Alessandro! 12 giugno 2009 11:49  

Io invece non l'ho votato perché non mi piace la sua tinta.

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP