venerdì 5 giugno 2009

Chi non vota favorisce Berlusconi

Ho già avuto modo di spiegare qui il perché voterò per l'Italia dei Valori anche se, in tutta confidenza, non sono completamente d'accordo con il modo di fare di Di Pietro. Oggi voglio invece parlare di quelli che si asterranno dall'andare a votare, di quelle persone che possono essere divise fondamentalmente in tre diverse categorie:
  1. quelli a cui la politica non interessa per nulla;
  2. chi è disilluso dalla politica e non si ritrova in alcun partito;
  3. chi non vota solo per protesta.
L'astensionismo non ha mai sortito alcun effetto, è un semplice dato statistico che lo si ricorda solo ed unicamente nel dopo voto e poi scompare dalla testa di chiunque. Negli Stati Uniti votano poco più del 50% degli aventi diritto e mai nessuno si è preoccupato di quelli che non vanno a votare. Dunque che effetto provocherà l'astensione in Italia? Quello di far accrescere il primato di Berlusconi. Vi faccio qualche esempio come ai tempi della scuola.

Caso A
100 elettori di cui 100 votanti: 60 votano per Berlusconi, 40 per l'opposizione. Il risultato sarà:
Berlusconi 60%
Opposizione 40%

Caso B
100 elettori di cui 70 votanti e 30 astenuti. I 60 elettori che hanno votato Berlusconi continueranno a votarlo quindi non sono loro che si asterranno, solo 10 elettori voteranno l'opposizione a causa degli astenuti. Il risultato sarà:
Berlusconi 86%
Opposizione 14%
Tra gli astenuti potrebbe esserci anche qualcuno del PDL che non ha più simpatia per Berlusconi e che non vuole nemmeno dare il proprio voto alla sinistra. Ma nonostante ciò il risultato che otterrebbe Berlusconi grazie agli astenuti sarebbe qualcosa di quasi plebescitario.

Non solo gli astenuti hanno dimostrato la propria vigliaccheria non assumendo posizioni, lasciando decidere agli altri e lavandosene le mani, ma avranno avuto anche la responsabilità di accrescere il potere di Berlusconi il quale, forte dei numeri delle elezioni, li userà per attaccare la sinistra e approvarsi le peggio leggi. Inutile sarà poi gridare allo scandalo o alla mancanza di libertà.

Vi faccio un caloroso invito: andate a votare, un partito più vicino a voi lo trovate, fate un piccolo sforzo e se proprio non lo trovate portatevi una monetina in cabina e decidete a quale partito dell'opposizione dare il vostro voto. In questa maniera, nel vostro piccolo, avrete contrastato quest'ascesa senza fine di Berlusconi.

Le cabine elettorali sono aperte domani (sabato 6 giugno) dalle 15.00 alle 22.00 e poi domenica dalle 7.00 alle 22.00. Un po' di tempo sabato potreste trovarlo per andare a votare oppure domenica andate al mare, ritornate nel pomeriggio, una doccia, un pò di cipria, invitate amici e amiche ad uscire a prendere un gelato e con l'occasione fate una passeggiata in cabina elettorale.

----------------------------
Ore 21.17 vado sul blog di Marco Travaglio voglioscendere e... O_O ha messo la stessa mia foto di Totò oppure io ho messo la sua stessa foto, ma giuro che non avevo visto il suo sito prima di pubblicare il mio post, mi sa che mi sto travaglizzando :D

MirkoS

4 commenti:

Davide 6 giugno 2009 10:15  

A parte che Travaglizzarsi è negativo, e consiglio immediatamente una disintossicazione, per il resto sono d'accordo con te. Votare è indispensabile, a prescindere dal partito che si vota, perchè significa essere cittadini attivi della nostra vita. L'Italia è il Nostro paese, e il diritto di voto che abbiamo teniamocelo stretto, perchè non è così scontato.

MirkoS 6 giugno 2009 10:21  

Non sono un fan accanito di Travaglio, però ti dico che mi piace :) e tra l'altro è anche un bell'uomo XD

Davide 6 giugno 2009 14:46  

pure tu con sta storia del bell'uomo?!? pure Ben lo dice, a me non piace proprio. e vabbè...i gusti so' gusti!

Alessandro! 6 giugno 2009 15:53  

TRAVAGLIO!!!? BELLO!??????

Grande si... BELLO AIUTO!!!!!!!! :D

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP