sabato 20 giugno 2009

"Vai ad aspettarmi nel letto grande"

Questo invito non era rivolto a sua moglie, ma a Patrizia D'Addario, la ragazza che si intratteneva con il Premier a Palazzo Grazioli. Sono le prime indiscrezioni apparse su Repubblica e Corriere della Sera nell'ambito dell'indagine a Bari in merito al giro di escort per le feste organizzate da Berlusconi.

Della vita privata di una persona non dovremmo occuparcene quandanche fosse quella del Presidente del Consiglio. Anche lui ha le sue esigenze fisiologiche, si capisce che gli piace la gnocca fresca, è sempre circondato da belle ragazze, fa apprezzamenti pesanti sulle sue ministre, ha voluto fermamente tre veline all'europarlamento. Ma c'è un ma. Quando una persona decide di entrare in politica e si impegna a servire il Paese, non gli è più consentito avere questo tipo di vita indissoluta e libertina specialmente quando poi egli stesso si rifà ai valori della famiglia, della moralità, della Chiesa, quando si inchina con un baciamano di sottomissione al Papa. Un prete quando decide di indossare la tonaca non può andare a puttane il sabato sera e poi la domenica mattina predicare dal pulpito della parrocchia.

Naturalmente tutto ciò è solo (si fa per dire "solo") un'inchiesta, bisogna garantire a Berlusconi la presunzione di innocenza e che tutto ciò sia solo un complotto della Sinistra, ma come uomo politico farebbe bene a chiarire a tutti gli italiani, sia quelli che l'hanno votato sia quelli che non l'hanno votato, ciò di cui lo accusano: da Noemi ai voli di Stato, dalle accuse di Veronica alle dichiarazioni di Patrizia D'Addario.

Riporto le parole del grande Andrea Camilleri: "L'unica manovra che può fermare il Cavaliere è quella di non votarlo". Fin quando le persone si ostineranno a votarlo non ci saranno scandali che tengano.

MirkoS

0 commenti:

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP