mercoledì 10 marzo 2010

Prove tecniche di regime


Poteva mancare il mio post politico? Assolutamente no :) Manco da poco piu' di un mese dall'Italia e sta succedendo cio' che ormai siamo abituati da anni: un "dittatore" e tanti piccoli leccapiedi incapaci pure di presentare in orario le liste elettorali in Tribunale. Ai miei tempi ricordo che chi presentava una domanda per un concorso oltre i termini di scadenza veniva escluso irrimediabilmente, ricordo pure che se pagavo il bollo in ritardo mi applicavano interessi di mora e multa, ricordo che se arrivavo in ritardo all'appello per gli esami universitari dovevo ripresentarmi alla sessione successiva.... ora sembra che tutto cio' non sia piu' vigente nello Stato Dittatoriale d'Italia.

E' capitato al PDL, ma fosse capitato a qualsiasi altro partito, non avrei mai condiviso un decreto che modifica le regole del gioco. Questa si chiama dittatura e non democrazia. Senza giudicare l'operato di Napolitano sulla firma del decreto, critico pero' le sue giustificazione "non si puo' lasciare fuori dal voto il partito maggioritario"... e per fare cio' bisogna cambiare le regole? a causa della loro incompetenza bisogna rendere tutto "relativo"?

E' di oggi la notizia che Berlusconi ha cacciato un giornalista dalla conferenza stampa e addirittura un ministro della Repubblica ha preso il posto del buttafuori. Spero che gli italiani aprano presto gli occhi.

Qui di seguito uno stralcio di un articolo di Travaglio apparso sul numero di ieri de Il Fatto Quotidiano:

Decreto salva-tasse
Chi arriva in ritardo per la dichiarazione dei redditi puo' evitare di pagare la sovrattassa prevista in questi casi esibendo una tessera del Pdl, essendo "insostenibilie - informa una nota congiunta di Palazzo Chigi e del Quirinale - l'esclusione degli iscritti al maggior partito politico di governo". La stessa procedura sanera' le eventuali dichiarazioni fraudolente, purche' il contribuente infedele sia munito di tessera del maggior partito politico di governo, essendo insostenibile che i membri di quest'ultimo possano essere evasori fiscali.

Decreto salva-voli
Chi perde l'aereo o il treno causa ritardo, potra' ottenere il rientro immediato dell'aereo gia' decollato e del treno gia' ripartito affermando di essere giunto in orario in aeroporto o in stazione, ma di essere stato impedito nei movimenti da un panino comunista o da una pattuglia di radicali.

Decreto salva-pirati
Su strade e autostrade la precedenza non sara' piu' di chi proviene da destra, ma del titolare dell'auto piu' voluminosa. A parita' di cilindrata, la nuova norma interpretativa del codice della strada prevede la prevalenza degli iscritti e/o elettori del maggior partito politico di governo purche' ne esibiscano il logo sul parabrezza accompagnato dal nuovo articolo 3 della Costituzione: "Io so' io e voi non siete un cazzo".

Decreto salva-film
Chi giunge in ritardo al cinema potra' ottenere il riavvolgimento della pellicola fin dai titoli di testa dichiarando di trovarsi da mezz'ora nelle vicinanze, ma di aver perso tempo a cercare parcheggio, causa auomobilisti comunisti.

Image Hosted by ImageShack.us

3 commenti:

Manu 10 marzo 2010 22:46  

Il lupo perde il pelo ma non il vizio ehhhhhh Mirkè. Aspettavo con ansia un tuo post politico :p:p:p
Hai perfettamente ragione quando accenni al fatto che qualsiasi partito avesse presentato in ritardo le liste, andava escluso senza se e senza ma......senza ricorrere a Tar, eventuale slittamento delle elezioni (accennato dai radicali ???? questa poi non la capisco....) o altro!
Quanto ho riso nel seguire l'intervento del premier nella conferenza stampa: fosse stato come ha detto perchè i suoi fidi hanno atteso giorni a denunciare il fatto????
Cmq e qui ti faccio un appunto: mi tiri in ballo Travaglio!!! Dai Mirkè lo sai tu, lo sa l'Italia intera che non ama Berlusconi...quindi io per correttezza citerei sempre fonti più equidistanti.........

MirkoS 11 marzo 2010 06:25  

naaah Manu, ho citato Travaglio solo per quei "decreti" possibili del governo Berlusconi :D

Ora e' passato pure il legittimo impedimento, che repubblica delle banane sta diventando l'Italia. I potenti modificano le leggi e i poveracci le devono rispettare senza reclamare, che vergogna :(

Manu 11 marzo 2010 22:22  

ma so che hai un debole x Travaglio..però è gia impegnato con la Ribas :D
A parte gli scherzi, i ricchi diventeranno sempre più ricchi ed i poveri cristi sempre più poveri!

Ora la sinistra assieme ai giudici sta tentando di fare una grande porcheria......siiiiiii quella di tenersi la Regione Lazio (almeno ci sono più probabilità) :))

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP