venerdì 27 agosto 2010

A solitary life.

Quattro pacchi di patatine ovviamente vuoti, sei cartacce di merendine, tre di ghiaccioli, un numero imprecisato di fazzolettini, fogli a non finire, quattro bottiglie vuote, tre bicchieri, due yogurt finiti, un pacco di biscotti semi aperto, scontrini.
Due paia di jeans, cinque magliette, una camicia su una sedia vicino al letto rigorosamente sfatto.
Calzini spaiati per la stanza, perfino slip e boxer che sbucano fuori da ogni anfratto, scarpe capovolte in ogni dove, tappeti rigorosamente accartocciati perché impedivano di prendere la rincorsa e slittare come sanno fare solo i bambini. Valigia non ancora disfatta da lunedì.


Polvere in quantità industriale. Quattro zanzare schiacciate sul muro e ancora incollate che servono come monito per altre.


Questa è la riproduzione fedele della mia camera in questo momento.


Piatti del pranzo e della cena nel lavandino, briciole sotto il tavolo, qualcosa di appiccicaticcio sui fornelli, caffè sparso ora qui ora lì, in entrambe le versioni, liquida e in polvere, pasta cruda sotto il mobile, freezer gocciolante perché dimenticato tutto il pomeriggio aperto, un sacco di spazzatura chiuso che giace sul terrazzo in attesa di essere buttato, vittima di alcuni piccioni che hanno lasciato piume ovunque. Libri, quaderni, fogli per terra e sui mobili.


Questa è la riproduzione fedele della cucina in questo momento.


Solo il bagno per ora è salvo.


Resisterà?

Gigi

5 commenti:

Pegasus 27 agosto 2010 23:29  

Praticamente hai descritto anche camera mia!
Ad eccezione delle zanzare che non sembrano esserci, e della valigia che è rimasta là addirittura dai primi di agosto ahahah e parto domenica quindi sarà da rifare per bene! Aaah un tempo ero molto ordinato! Ma tutto sommato la mia stanzetta così non mi dispiace, è anche specchio del fatto che vivo di più e mi preoccupo di meno =)

Davide 28 agosto 2010 02:22  

Purtroppo io vivo con la valigia fatta per cui non la smonto mai. Semmai integro di volta in volta. Sono un casinista e casinaro e ho disordine ovunque però sporco no.
Dai pulisci sta camera...che schifo Gi! :)
Una cosa è il disordine altra è la pulizia

SkraM 28 agosto 2010 07:15  

questo disordine da me GIAMMAI!
non sono un maniaco dell'ordine ma almeno un minimo di ordine e pulizia ci vuole...

chissa se anche Andrea e' cosi :D

MirkoS 28 agosto 2010 10:24  

"Oh my God" come dicono i tedeschi :D non è che io sia un maniaco dell'ordine, però il mio è un disordine ordinato. Sù fatti coraggio, olio di gomito e pulisci casa almeno per un momento non pensi pacchi, doppipacchi e contropacchotti XD

Manu 29 agosto 2010 14:52  

Gigi sei di origine ROM? Marò io non ce la farei assolutamente ad avere la camera in disordine!!!
Dove sta il mio casino è la scrivania ed allora lì si che quoto quanto scritto da Mirkos: DISORDINE ORDINATO. Infatti trovo tutto pur nel caos delle carte ;-)

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP