mercoledì 15 dicembre 2010

A.A.A. Piccioncini cercano casa.


Non è un’idea proprio originale, già qualcuno l’ha fatto prima di noi, ma fa parte della mia vita come tutti gli avvenimenti, le persone, gli oggetti, i luoghi che anche solo per un post sono finiti su questo blog. Parlo della ricerca di casa appunto, in questo caso specifico un pochino differente dal solito, poiché segnata, come tutti sapete, dalla distanza. Nonostante tutto, resta un qualcosa che coinvolge direttamente due persone, che cattura gran parte dei loro pensieri, delle loro fantasie, delle loro chiacchierate, dei loro sogni. Due persone come ho detto poc’anzi, e per tale motivo, poiché il mio ruolo resta un pochino marginale rispetto a quello di Andrea, per questa rubrica dal titolo “A.A.A. piccioncini cercano casa” mi avvarrò proprio del suo aiuto e dei suoi racconti per descrivervi il difficile percorso di due ragazzi innamorati che hanno fatto dell’abitare insieme il loro sogno più grande. E come detto prima, lascio la parola ad Andrea.


Gigi



Se da qui ad un po' di tempo ruberò un po' di spazio a MirkoS e Gigi è perchè qualche sera fa mi è giunto il seguente messaggio: “Mi è balenata in testa un'idea... ti andrebbe di raccontare la ricerca di casa?”.



Beh forse prima di iniziare a raccontare questa benedetta ricerca di casa è il caso di presentarmi; sono Andrea, quel pazzo che circa un anno e mezzo fa ha preso un aereo per andare a conoscere il vostro amato Gigi, col quale, dopo averlo baciato nei cessi dell'aeroporto di Cagliari dopo neanche 5 minuti, ci si è fidanzato e lo sopporta ormai da 18 mesi.

Gigi vi ha raccontato nei minimi dettagli ogni sorta di sfumatura della nostra storia come i migliori protagonisti del Grande Fratello e, a fronte di ciò, per continuare la tradizione, abbiamo deciso di voler condividere con voi di Blog in Pillole la ricerca del nostro nido (la grandezza vista la disponibilità economica sarà questa) d'amore.

Abbiamo sostanzialmente parlato fin dall'inizio della nostra storia di quanto sarebbe stato bello andare a vivere insieme ma, se all'inizio questo pensiero era per lo più utopico, da qualche mese a questa parte ha assunto una sua forma. Dopo varie considerazioni e calcoli sulla possibilità di prendere un appartamento in affitto oppure comprarlo, sono giunto alla conclusione che è più conveniente indebitarsi con una banca da qui a quando tutti i miei poveri capelli avranno una colorazione grigiastra.

Avrei desiderato con tutto me stesso poter cercare casa girando le varie agenzie direttamente con Gigi ma per via della distanza che voi ben conoscete non è possibile farlo, quindi grazie a internet (sempre sia ringraziato) abbiamo iniziato a navigare fra i 1.249.264.735.173.030.863 siti di agenzie immobiliari per farci un'idea delle varie possibilità; selezionati alcuni appartamenti che più che accoglienti erano decisamente economici, mi presento nella prima agenzia per fissare gli appuntamenti accompagnato dalla suocera del sardo, all'oscuro del fatto che la casa che comprerò sarà il set di diverse sessioni di sesso sfrenato fra il suo amato figliolo e suo cognato... di cui ignora ancora l'esistenza.

Da qui all'acquisto definitivo di casa cercherò di raccontavi i fatti rilevanti e le emozioni che proveremo eliminando via via definitivamente la distanza e il patto, per giunta mai sottoscritto, di castità che pesa come un macigno sulla nostra storia.

Per il momento è previsto un primo appuntamento per domani che darà l'ufficiale inizio alla ricerca...Man mano che avremo nuove news vi faremo sapere.

Andrea

16 commenti:

Pegasus 15 dicembre 2010 17:30  

Che bello l'approdare di Andrea sul blog *_*
Sono con voi guys :)) spero troviate qualcosa di interessante e al caso vostro :)
Ma...quale patto di castità?

Davide 15 dicembre 2010 17:36  

Wow. Decisamente un passo gigantesco considerato il fatto che le famiglie ancora non sanno di voi.
Ecco da un lato vi ammiro dall'altro vi considero pazzi, ma forse la pazzia in una storia come la vostra ci vuole.
Nell'attesa di leggere l'evolversi della ricerca vi faccio un in bocca al lupo enorme ad entrambi :D

Gianpy 15 dicembre 2010 17:41  

OOOHHH! Un caloroso benvenuto ad Andrea in versione blogger! :)

Eh! questa rubrica tratterà un argomento che a me sembra ancora FANTASCIENZA PURA :\
Ovviamente in bocca al lupo per questa caccia al nido d'amore *_*

P.S. hai scritto cognato al posto di genero per errore, o hai intenzione di avere qualche incontro "ravvicinato" anche con un tuo zio?? :P

Lorenzo 15 dicembre 2010 17:58  

In bocca al lupo per la ricerca del "nido" e benvenuto ad Andrea sul blog.

andrea 15 dicembre 2010 18:00  

No Giampy è che ci ho anche pensato se fosse giusto cognato o genero -.-''' e ovviamente ho sbagliato... è più forte di me, me li confondo sempre :-)

Gianpy 15 dicembre 2010 18:10  

ahaha :D
comunque, per tagliare la testa al toro, nel caso di Gigi anzichè genero può andar bene anche "nuoro" .... dopo questa racccapricciante battuta autorizzo gli amministratori a bannarmi a vita dal blog -_-"

Gigi 15 dicembre 2010 18:14  

Gianpy -.-'

Nel caso però a livello fonetico non suonerebbe perché si direbbe Nùoro con l'accento sulla U e guai a voi se vi azzardate a dire Nuòro, come qualsiasi continentale! :p

Gianpy 15 dicembre 2010 18:43  

ma dai Gigi!! non hai apprezzato?!?!? :D
guarda che quelli del Bagaglino con questa battuta c'avrebbero campato come minimo per un'intera stagione! ;)

Caspita! ignoravo completamente la corretta posizione dell'accento... chiedo venia (non solo per la battutaccia)... solo che pronunciando Nùoro anzichè Nuòro sembra quasi di avere l'accento napoletano O_O

Manu 15 dicembre 2010 22:55  

Mi limito per stasera a dare un BENVENUTO/VENVIGNUUT ad ANDREA :-)

Gigi 15 dicembre 2010 22:56  

Manu :( ma sei offeso? :(

desaparecido 16 dicembre 2010 00:41  

Wow !! ma è una cosa bellissima !

io sono un romantico e quando leggo queste cose mi vengono gli occhi a cuoricino, sono troppo felice per voi ragazzi, un grande grande in bocca al lupo ! :-)

mi avete ricordato una bella scena di mine vaganti, quando i due ragazzi in spiaggia parlano dei lavori della casa in cui andranno a vivere insieme, uno dice all'altro che anche senza acqua, porte e finestre se lo tiene li e non lo lascia più andar via.


ovviamente tutti noi pillolini siamo già autoinvitati a fare visita ai coniugi !! :-)

Gigi 16 dicembre 2010 02:42  

Des, sai che menages a trois *_*

VENITE quando e dove volete :)

MirkoS 16 dicembre 2010 12:59  

Ecco già da una capanna e due cuori siamo passati al bordello orgiaistico con tanto di ragazzi bunga buna a festeggiare con Gigi e Andrea \O/

Un affettuoso benvenuto ad Andrea, sono molto contento della tua decisione di voler dare un tuo contributo a questo umilissimo blog e, come ho già avuto modo di anticipare a Gigi, non avendo noi molte risorse economiche a disposizione dovremo limitarci a remunerare la tua collaborazione solo ed unicamente in NATURA :)

;)

Manu 16 dicembre 2010 22:08  

Gigi ha detto...Manu :( ma sei offeso? :(
MI SCUSO ENORMEMENTE SE NON MI SONO FATTO CAPIRE, soprattutto con Andrea.
Siccome le mie forze ieri sera erano allo stremo, mi ero limitato solo a dare il benvenuto ad Andrea (in quel momento mi sembrava doveroso) senza entrare nel merito del post.
Mi siete mancati un casino ed ora che i "coniugi" invece di trombare arricchiscono il blog vuoi che sia offeso?
Andrew :) (mi è venuto in mente Howe con quel fisicaccio e quel pacco che si ritrova)aiuta Gigè a metter la testa apposto e non cazzeggiare giorno e notte, notte e giorno :D:D:D

Gigi 17 dicembre 2010 02:39  

Manu :) non c'è bisogno che ti scusi :) è che mi sei sembrato un po' freddino rispetto al solito e avevo paura te la fossi preso per qualcosa...Tranquillo comunque, tutto risolto :)

art_693 17 dicembre 2010 11:10  

Ma che posso aggiungere, tutto è stato detto, dal benvenuto alla nostra felicità di lettori del blog di vedere concretizzarsi a breve termine una storia bella, romantica, che ci fa alzare gli occhi verso le stelle e sognare...
In bocca al lupo o al cacciatore a seconda, e aspettiamo i prossimi episodi...
Vedo che i progetti per la casa sono anche molto precisi e dettagliati... beh cari miei coniglietti, presto vi darete da fare nel vostro nido, così va bene ! Però i cessi del aeroporto, a me suona romantico, serio !

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP