domenica 17 luglio 2011

Non ce la farò mai!


Ma chi me l'ha fatto fare?!?!?

Mandatemi a quel paese appena riscriverò che ritornare a studiare è una cosa bellissima perchè non è proprio proprio così. Diciamo che adoro l'ambiente universitario, l'atmosfera di aiuto/complicità che si crea tra gli studenti, la giornata "tipo" spensierata (bar, lezione, studio, chiacchierata, mensa, organizzazione serata), la goliardia, ma è tutto tremendamente faticoso quando devi conciliare lavoro, vita sociale, impegni familiari e studio.

Per fine mese altro esame che dovrebbe essere l'ultimo, dico "dovrebbe" perchè è un esame con tantissime incognite con un professore burbero a cui ho già mandato un'email minatoria (ovviamente in perfetto anonimato per evitare di laurearmi nel 2040) spiegandogli che forse farebbe meglio a far pace con il cervello.

Non solo dovrei preparare l'esame con questo professore schizzofrenico, ma dovrei anche terminare la tesi, sì perchè il professore mi scrive che lui va in ferie dal 29 luglio al 3 settembre (tacci sua), io devo consegnare la tesi entro il 9 settembre in segreteria, lui ancora non ha visto una pagina della tesi, la biblioteca mi chiude tutto il mese di agosto....ergo.... io dovrei finire e consegnargli la tesi qualche giorno prima del 29 .....noooooooo... non ce la farò mai!!!!

Sinceramente avevo dimenticato che studiare provoca tutto questo stress, probabilmente l'avevo rimosso dai miei ricordi, dovrò assolutamente recarmi da Atrapalo per una seduta intensiva affinchè questi ricordi non svaniscano mai più e che non mi venga mai più in mente di ritornare sui libri. Basta!!!

Cioè poi io dico, ho un lavoro, ho millemila gorni di ferie, ho una discreta condizione finanziaria...ed invece di partirmene per mete esotiche, il mese di luglio sto buttato a casa a studiare e a scrivere una benedettissima tesi????? Sì lo so', non ditemelo, sono proprio un ..bip.. avete proprio ragione.

A presto!

Image Hosted by ImageShack.us

6 commenti:

Marco 17 luglio 2011 08:22  

Bello Mirkolì!
Fermo restando che poi mi devi dì dove vedi tutta sta collaborazione tra gli studenti...(tipo da noi se trovi qualcuno di disponibile è un miracolo!!! Una competizione e un'aria spesso pesaaaante!!!)...in ogni caso capisci ora perché lo studente medio arriva a luglio che ha bisogno di una seduta di psicanalisi a causa di incubi notturni che gli impediscono di dormire, quando riesce a chiudere occhio ovviamente, strane manie suicide fomentate dal caldo e dall'impossibilità di raggiungere mete esotiche, una certa intolleranza alla luce solare dovuta alla segregazione forzata in casa e al conseguente colorito bianco pallido...irritabilità, nervosismo, isteria! Insomma...la vita dello studente è na vera schifezza...per cui, siccome te vogghio bbbbbeneeee, ti dico che devi mettercela tutta per farcela a finire entro le brevi scadenze. Tanto qui sappiamo tutti che ne sei perfettamente in grado, per cui!!! :) Su avanti Mirkolì...lo sforzo finale!!! Un abbraccione!

Bert 17 luglio 2011 10:31  

E quando lo dicevo io che non era bella la vita dello studente non ti fidavi... Comunque se riesci a concentrarti su tre semplici concetti:
1) è l'ultimo esame;
2) se finisci la tesi entro quella data poi hai tutto agosto libero;
3) c'è chi sta molto peggio (io).

Detto questo, posso dire che è vero che la vita dell'universitario non sarebbe male, perché conosci persone nuove, senti la collaborazione degli altri, ecc ecc; solo che poi ti rendi conto che teoricamente dovresti anche studiare e per studiare finisci in una sorta di isolamento forzato dal quale esci solamente per svolgere alcuni bisogni fisiologici. Aggiungendo a questa vita di solitudine l'aggravante che la maggior parte delle volte il tutto accade d'estate, con una temperatura media di una quarantina di gradi, concludo che la vita dello studente è una vita del ca...volo.

PS: giusto per lamentarmi un po', anche questo agosto, proprio come quello precedente, lo passerò a studiare. No, ma... bella vita quella dello studente!

Gigi 17 luglio 2011 13:30  

Mirké sei fuori di testa!Quanto dev'essere lunga la tua tesi?

Manu 17 luglio 2011 21:01  

si si .........
SEI PROPRIO NA TESTA DI CAZZO!!!!!
Scherzo Mirketto: sei semplicemente e solo: da ammirare.
Nn hai nulla a che fare con il tuo coamministratore ;D;D

MirkoS 17 luglio 2011 21:43  

@Marco quello che dici è vero, c'è un po' di rivalità, il solito secchione che si mette sempre al primo banco, sempre a fare domande al prof e che te lo ritrovi sempre e immancabilmente agli orari di ricevimento, però in compenso io ho trovato un gruppo di amici che ci passavamo appunti, mettevamo la firma a turno a lezioni quando gli altri non potevano seguire, occupavamo i posti, insomma si era creato un bel gruppetto. A ripensarci ci siamo tutti ormai persi di vista, chissà cosa faranno tutti gli altri

@Bert lo studio non mi fa paura, sono gli esami che mi stressano, ecco creiamo un'Università senza esami :)

@Gigi almeno 120 pagine :(

@Manu ma se non ci fosse Gigi il blog sarebbe troppo piatto e grigio, almeno lui vi tira un po' sù in tutti i sensi :D

Principe Kamar 23 luglio 2011 13:33  

Secondo me ce la farai alla grande e comunque ti stimo tantissimo. :)

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP