martedì 5 luglio 2011

Non mi dimetto da dottore.


Tipo che non ricordo nemmeno se v’ho detto che finalmente mi sono laureato. Un’esperienza bruttissima, se devo essere sincero. Da non ripetere assolutamente. Non credo d’aver mai provato tanta tensione in vita mia. Quando si sono spalancati i portoni dell’aula magna ed è stato fatto il mio nome volevo piangere. Giuro. Uno dice “cazzo, in quel momento tutto è in discesa, ormai non puoi sfuggire al tuo destino, non ha senso disperarsi”. No, io stavo per piangere. C’è stata una frazione di secondo in cui ero proprio convinto mi sarebbero sgorgate le lacrime.

E questo perché? Perché ovviamente non potevo esimermi proprio l’ultimo giorno dalla condotta di studente testa di cazzo. Sono riuscito a rispettare tutte le scadenze, ho avuto due settimane piene, 14 giorni totali per rivedere 40 pagine di merda scritte da me e secondo voi, quando le ho studiate? Si, esatto, gli ultimi 3 giorni. Perché sono un pirla e ovviamente non mi andava di andare preparato completamente una volta nella vita a un esame. Non sia mai che mi si rovini il curriculum.



Ho avuto la fortuna di aver trovato un professore molto in gamba, che non ha preteso troppo lavoro (mi ha ridotto la bibliografia a 3 libri, su una quindicina presentati) e soprattutto mi ha guidato sapientemente durante tutto il colloquio e ho scoperto in seguito, si è battuto per farmi avere il punteggio massimo. Ci siamo anche trovati su diversi modi di pensare, di impostare il lavoro, con buona pace dei poveretti che andavano al ricevimento e che dovevano aspettare anche un’ora, prima che le nostre chiacchierate avessero fine. E un po’ mi son stupito, perché il giorno in cui gli ho chiesto la tesi non era finita tanto bene. M’aveva cazziato perché non sapevo che si manifestava contro la riforma Gelmini. Cazziatone doppio quando gli ho comunicato che non sarei potuto andare.



A parte queste divagazioni, quando ho finito, volevo solo ridere. E infatti ridevo, come un deficiente, mentre amici e parenti si congratulavano. Mica ho capito poi, perché per la laurea di mia sorella piangevano tutti, per la mia facevano i buffoni. I miei amici simpaticoni avevano delle trombe da stadio. Hanno fatto un casino nero, infatti dopo la proclamazione ci hanno cacciato quasi a pedate. E che cazzo, questi professori con poco senso dell’humor e poco inclini al divertimento.

I soliti amici simpaticoni, per non smentirsi, tra le altre cose, mi hanno regalato un bel vibratore. Ad essere sincero fa un po’ senso. Cioè, è bello, lungo, duro, sembra quasi vero. Si può addirittura scapellare perché ha la finta pelle mobile. Dev’essere super tecnologico, ha pure tante velocità di vibrazione. Non fosse di dimensioni equine ci avrei pure fatto un giro. Invece ora giace in un cassetto, sotto pile di scartoffie sperando che a mia madre mai venga in mente di frugare lì.

Che poi come lo giustifico?

Gigi

13 commenti:

Gianpy 5 luglio 2011 15:43  

.. e già! chissà come glielo giustifichi... AHAHAHAHAAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAH :p

ma AUGURONI DOTT. GIGI DA NUOROOOOO!!!!!!!!! ...troppe emozioni tutte insieme non so se riesco a reggerle.. ho una certa età io (anche se me la porto meglio di quel VECCHIETTO di MirkoS XD )

JC 5 luglio 2011 16:05  

Congratulazioni!!! Non ti canto la canzoncina perché non voglio essere scurrile ;)
P.s ma gli interventi in chattina sono fenomenali! :D

Bert 5 luglio 2011 16:13  

complimenti dottore!!!

PS: non hai idea di quanto ti stia invidiando in questo momento.

Principe Kamar 5 luglio 2011 18:14  

Complimenti! :)

Marco 5 luglio 2011 19:01  

Beh in primis TANTI AUGURI DOTTOREEEEEEEEEEEEEEEEEEE!! :D :D CHe bello!!!!
In secondo luogo mi domando se non sia una moda quella di regalare un vibratore per la laurea?! :D Stessa sorte è toccata ad un'amica e stesso luogo quello scelto per nascondere l'estroso regalo :D :D
Sono proprio contento Gigetto!!! :D Un abbraccio!!

Vince Symo 5 luglio 2011 19:18  

Innanzitutto, complimenti anche da parte mia!
Con questo post mi hai fatto rivivere un po' l'ansia, la tensione di quei momenti... e direi che ti è andata bene ad aver trovato un relatore poco esigente, la mia lo è stata abbastanza a cominciare dalla bibliografia... Argh!

Proprio in questi ho chiesto la tesi magistrale e alcuni miei "simpatici e "carini" colleghi mi stanno "incoraggiando" con frasi del tipo "la discussione della triennale è nulla in confronto a quella della magistrale!"... :S
Mettici pure che ho avuto la malsana idea (ed ormai è troppo tardi, perché il mio progetto di tesi è stato accettato in pieno), come da mia abitudine di complicarmi la vita, di chiedere una tesi di tipo sperimentale... e in questi prossimi mesi (sempre se ne rimarrò vivo), saranno cazzi... :P

Gigi 5 luglio 2011 20:41  

Grazie Ragà :)

Marcolì, se l'avessi saputo mi sarei fatto regalare una misura decente uahuah

Vince, il mio ha rotto il cazzo solo per l'aspetto esteriore. Gli è andato bene da subito il modo in cui scrivevo e ciò che scrivevo, mi ha ripreso solo per le citazioni e per il fatto che tutto dovesse essere uniforme. Si attaccava agli spazi dopo i titoli, nemmeno li misurasse col righello, ai punti nelle citazioni piuttosto che le virgole, insomma, doveva essere tutto uguale! Ma per fortuna quelle son cose che correggi in fretta.

comunque sei un PAZZO! La sperimentale MAI NELLA VITA! uhauah

Desaparecido 5 luglio 2011 21:49  

congratulazioni dottor Gigi !!

che sensazione si prova ? e ora che farai ?

comunque per il regalo c'è un posto tutto speciale dove nasconderlo...
li teoricamente non dovrebbe guardarci nessuno (sto ammiccando)
se semo capiti ! ;-)

MirkoS 5 luglio 2011 21:55  

Dott. Gigi che bello :) ma regalare un vibratore è un goliardico scherzo, te lo avessero regalato di proporzioni normali non sarebbe stato più uno scherzo ma un oggetto di interessante utilitá e poi sono sicuro che non avresti apprezzato, meglio un mega vibratore rotante che un piccolo mignon :D

Vince Symo 5 luglio 2011 22:19  

Eh sì, lo so che sono un pazzo... me lo dico da solo. :P

Gigi 5 luglio 2011 22:52  

Deees! Ma intendi che sensazione si prova col vibratore? :)

Comunque Mirké io sono per l'unire l'utile al dilettevole quando si fa un regalo...

Anonimo 6 luglio 2011 14:54  

Mo vogliamo una foto del vibra magari pure con una dimostrazione pratica U_U AUGURI GIIIIIII! :D

Manu 8 luglio 2011 21:14  

semplicemente ma di cuore:
AUGURI DOTTORE :)

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP