mercoledì 22 aprile 2009

Cartoons

L’Italia è da sempre stata una grande nazione esportatrice di sigle introduttive per cartoni animati. Mentre molti paesi tengono quelle giapponesi, noi italiani siamo una spanna avanti, produciamo e cantiamo, anche se non sempre, devo ammettere, il risultato è paragonabile alle musiche originali. Mediaset soprattutto ne ha sfornato a centinaia esportandone la maggior parte in Spagna e Germania. Indimenticabile per noi degli anni ottanta è la voce di Cristina D’Avena, con la quale siamo cresciuti, facendole vendere oltre quattro milioni di dischi. Io l’ho sempre amata e aspetto di vederla piombare al più presto all’isola dei famosi, vista l’amicizia con la Ventura. Oltretutto in virtù del fatto che la donnina è diventata molto meno ingenua e più provocante. Infatti da bambino non ricordavo andasse in giro con scollature tanto audaci, nascondendo per la verità un bel balconcino.



Ma chiuso questo discorso da bar etero, voglio proporvi un piccolo quiz. Le sigle che Mediaset ha esportato all’estero non sempre corrispondono al cartone animato italiano per il quale sono state create. Vi posto alcuni esempi. Voglio vedere quanti di voi indovinano il titolo del cartone animato straniero che “contiene” la sigla riadattata, e il titolo del cartone animato italiano del quale la sigla faceva parte. Tutto chiaro? Presto vi posterò le risposte complete. Ora vado con i video.

Gioventù del decennio 80-90 fatevi valere!


Vado con una facile facile. Questa viene dalla Germania.
Titolo del cartone: Hallo Kurt!




La seconda altrettanto facile viene dalla Francia.
Titolo del cartone: Olive et Tom



Anche la terza, niente di complicato, viene dalla Spagna.
Titolo del cartone: Nuevos Hermanos



La quarta è già un pò più rischiosa, viene dalla Germania.
Titolo del cartone: Mila superstar




Quarta e quinta hanno la stessa sigla. La prima viene dalla Spagna e si intitola “La panda de Julia”. (Giusto per fare il verso a Cremonini). La quinta è molto difficile, viene dalla Francia e si intitola “ Le monde enchanté de Lalabel”. Per quest’ultima credo siano avvantaggiati quelli dall’ottanta in giù.







Ricapitolando, il primo che mi da:
1)Titolo del cartone animato Italiano del quale scorrono le immagini nei diversi video e
2)Titolo del cartone animato italiano al quale corrisponde in realtà la sigla originale dei diversi video



VINCE una notte col sottoscritto. E ora non sbagliate apposta!


Gigi

10 commenti:

Davide 22 aprile 2009 19:12  

Noooo! Ho individuato solamente Olli e Benji con Lupin, il secondo. E Mila superstar con mila e Shiro due cuori nella pallavolo ma non so che cartone sia.
Lo vinco almeno un caffè?

Hades 22 aprile 2009 20:08  

Primo cartone Hello Spank con la sigla di Siamo quelli di Beverly Hills; secondo cartone Holly e Benji con la sigla di Lupin; terzo cartone Georgie con la sigla di Lady oscar (versione di Cristina); quarto cartone Mimi e la nazionale di pallavolo con la sigla di Mila e Shiro ;quinto cartone sempre Mimi con la sigla di Vola mio mini pony e sesto cartone Lalabel con la medesima sigla del quinto, Vola mio mini pony. Do generosamente il mio premio in beneficenza ahahah kiss

SkraM 22 aprile 2009 20:09  

nulla togliendo a queste sigle ma i temi musicali originali jappi sono di gran lunga piu belli. e sono anche quelli che in versione strumentale senti in alcune puntate del cartone stesso.

Anonimo 22 aprile 2009 21:48  

Il premio è vacante? Uahuahauahu

Lorenzo

Gigi 22 aprile 2009 22:32  

Caffè per Davide...

Lorè, nei miei pensieri avrebbe preso il premio il quarto commentatore :D

Bella Angelooo! Non avevo dubbi, ho pensato proprio a te mentre scrivevo il post!

Manu 22 aprile 2009 22:35  

"VINCE una notte col sottoscritto. E ora non sbagliate apposta": chiara istigazione a trascorrere la notte sopra i libri.........:D

Gigi 23 aprile 2009 00:41  

Certo Manu...sopra i libri, sopra la lavatrice, sopra il pavimento.

Dove capita :D

Miyazawa 23 aprile 2009 06:55  

Che strano effetto. E' come quando il papà si veste da Babbo Natale e il bimbo inizia a piangere... poi anche se lo rassicurano con "Ma è papà. Guarda.", il bimbo continua a piangere!
Cristina D'Avena è la mia candidata ideale per l'Eurofestival... se solo l'Italia si decidesse a riparteciparvi. Un festival fatto di carampane, effetti speciali, trucchi pesanti e canzoni martellanti. Quella adatta per l'Eurofestival è una sul genere della sigla di "Rossana" e vincerebbe a mani basse. (che non si sappia in giro che faccio questi discorsi :) )
- Ossequi -

Maurizio87 23 aprile 2009 14:02  

Io non ho bisogno di risolvere questo quesito per andare a letto con te... :)

Gios 23 aprile 2009 14:51  

Grazie per questo tuffo nel passato... ma quante ne sai?!? :)

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP