mercoledì 1 luglio 2009

25 Giugno 2009

Qualcuno in quel momento giocava con la sua XBox360, pale del ventilatore puntate sul viso, ultima uccisione prima di andare a dormire. Qualcuno probabilmente sfogliava le ultime pagine del suo libro preferito mentre la testa pendeva rovinosamente in avanti, indice del sonno imminente. Qualcuno girovagava senza meta tra la vasta offerta del digitale terrestre, mentre una donnina si spogliava o Jill Cooper pubblicizzava il suo tanto amato AB King pro per Mediashopping. Qualcuno si divertiva con l’ultimo test di Facebook o leggeva le news sparse per il web. Qualcuno prendeva le ultime pillole e faceva le sue ultime iniezioni nel suo fantasmagorico Neverland ranch, qualcuno a caso. Qualcuno mangiava, qualcuno faceva l’amore, qualcuno andava al bagno per la consueta tappa di mezzanotte, qualcuno semplicemente ronfava nella più classica delle notti estive, disturbato di tanto in tanto da qualche maledetta zanzara. Qualcuno sognava.

Io e lui stavamo sul mio lettino, abbracciati a parlare di noi, della giornata appena trascorsa, dei nostri sentimenti. La prima giornata passata interamente insieme, dopo mesi di telefonate e di messaggi, quella che ha cancellato gli ultimi dubbi, le ultime paure, quella che ci ha fatto capire quanto sia bello guardarsi negli occhi e parlare senza dire una parola. Si ride, si scherza, si ironizza.



Ricordo quella mattina, il nostro primo incontro. Le porte scorrevoli che si aprono, il mio cuore che esplode, lui che a testa alta compare lì di fronte e in un attimo incrocia il mio sguardo. Io che lo raggiungo, un accenno di abbraccio e due casti baci sulla guancia. Ricordo il nostro primo bacio nemmeno dieci minuti dopo. Sono felice, probabilmente straparlo. Ci guardiamo negli occhi, entrambi vogliamo la stessa cosa. Non resisto, faccio un passo avanti e in punta di piedi lo bacio. Non credo di aver provato in ventitré anni di vita un’emozione simile. Mi stringe forte a se. Non mi pongo domande, non mi chiedo come sia possibile stare così bene con qualcuno che effettivamente vedi per la prima volta, non mi va di farmi tutti questi interrogativi inutili. Io sto bene, lui sta bene, è questo ciò che conta.

Nella penombra della stanza continuiamo a fissarci negli occhi e ad abbracciarci dolcemente. Respiro il suo profumo, lo stesso che ancora oggi sento sulla maglietta che ha dimenticato qui e con la quale dormo ogni notte.

“Allora, non sei forse venuto qua per stare con me?”


“Certo, per incastrarti.”


“Hai preferenze sul giorno in cui farlo?”


“Il prima possibile, anche ora”
”Quindi da ora stiamo ufficialmente insieme piccolo…”

Bacio. Il primo dato a colui che più di ogni altra persona adesso vorrei accanto. Il primo dato al mio fidanzato, il primo dato a colui che non so come mi ha rubato il cuore e l’ha fatto suo. Il primo bacio di una lunga serie, il preludio di una lunga notte trascorsa abbracciati tra estenuanti dormiveglia, il primo mattoncino sul quale costruire la nostra storia.
La prima volta in cui mi sento così tanto felice. Ciò che prima avevo sempre superficialmente considerato una limitazione della libertà personale è diventato il mio futuro. Improvvisamente ho voglia di fare progetti, di pensare al domani in maniera totalmente diversa, di buttarmi in questa storia senza trattenere nessun aspetto di me.

Per molti saranno parole buttate così, sull’onda dell’euforia del momento, per molti saranno farneticazioni di un ragazzino incapace di pesare i sentimenti, per molti saranno considerazioni delle quali in futuro mi pentirò. Per me no. Questa volta disattivo i pensieri negativi e resto fiero ed orgoglioso di ciò che in questi mesi abbiamo costruito, credo fermamente nel nostro rapporto, mi fido totalmente di lui. E la cosa che più mi riempie di gioia è che lo stesso vale per lui.

Altri venti giorni e ci rivedremo. Rivedrò il suo sorriso dopo tutte quelle lacrime dovute alla sua partenza. Appoggerò la mia testa sul suo petto finché il sonno non ci costringerà a dormire. Incroceremo gli sguardi per la strada, sospirando per il fatto di non poterci baciare ovunque. E’ più difficile di quanto ci aspettassimo, ma ci crediamo, e va bene così…

Gigi

23 commenti:

Alessandro! 1 luglio 2009 11:44  

Gigi ti stracapisco. È esattamente cio che provavo agli inizi, e ciò che provo tutt'oggi. Non pensare a cosa è giusto o a cosa direbbero gli altri. Tu stai bene? Allora tutto è perfetto. Tanti tanti auguri. Ale

Gigi 1 luglio 2009 13:13  

Grazie Ale...se le basi sono anche solo minimamente simili a quelle del tuo rapporto non posso che esserne molto molto molto felice.

Farò esattamente così...Thanx ;)

ALESSIO 1 luglio 2009 13:15  

gigi ti capisco...neanche a farlo apposta sta succedendo la stessa identica situazione a me...e cmq è bellissimo :)

Gigi 1 luglio 2009 13:16  

Bella Aléééé!!!

La stagione degli amori *_*

Simone86 1 luglio 2009 14:00  

Nonostante tu sappia gia come la penso perchè ne abbiam parlato al telefono ti ribadisco gli auguri... :) Sono felice per te ciccino se tu sei felice! :)

alessandra 1 luglio 2009 14:19  

ma auguriiiiiiiiiii!!!!che bello l'amore e che belle le persone innamorate!!!:D:D:D:D però io voglio sapere qualcosa su questo ragazzo!ma di dov'è?
baci baci piccioncinoooo

Gigi 1 luglio 2009 15:18  

Grazie Simo! :D Eh si...so...ma avremo modo di riparlarne tra qualche tempo...spero!

Grazie Ale :D :D :D La nostra visitatrice preferita! Piemontese, 22 anni, un bel figliolo... *_*
Se magari un giorno smette di fare solo il visitatore invisibile... :D

Davide 1 luglio 2009 16:03  

Beh è chiaro che noi piemontesi 22enni abbiamo una marcia in più :D ahahah ai scherzo.
Sono strafelice per te, capisco esattamente le emozioni che ha provato a descrivere.Eh si è proprio bello essere innamorati :D

tanti tanti auguri...e se per caso capiterai da ste parti facci un fischio :P

SkraM 1 luglio 2009 17:07  

che dolci! che carini!! quanto amore! :)

son felice per te ^^

Ben 1 luglio 2009 17:10  

Eh già... Davide ha ragione: "è proprio bello essere innamorati" =)

Vi auguro tante belle cose...

Baci

Alessandro! 1 luglio 2009 17:33  

Oddio gigi togli il commento della regina del celebrità alias mary alias simone. Che ne può capi quell'acidona. Baci

Gigi 1 luglio 2009 18:05  

Grazie Marco, Davide, Beeeeen! :D

E poi dicono che i polentoni son freddi :D

ALEEE uhauahauah me l'ha ribadito tante di quelle volte :D "Simo a me piace questa persona..."

"NOOOO scordatelaaaa"...resta comunque dolcissimo...

MirkoS 1 luglio 2009 20:36  

Un grosso in bocca al lupo ;)

Gigi 1 luglio 2009 21:58  

crepi mirké :D

Manu 1 luglio 2009 22:13  

Post stupendo............ XD
Avevo sempre letto un Gigi sbarazzino ed ora devo ricredermi.
Sei un ragazzo sensibilissimo, dalle righe traspare un desiderio di amore che ti fa onore!!!
"CARPE DIEM" ed augurissimi a te ed a Lui.

Anonimo 2 luglio 2009 01:20  

Vabbè preciso che la risposta non è stata che ora stiamo ufficialmente insieme ma: "Allora il 25 luglio festeggeremo il nostro primo mese" :-)

Terza volta che leggo e che mi commuovo!!!

Grazie amore mio!

Andrea

Gigi 2 luglio 2009 01:25  

Ma quanto sei fiscale. Prrr. Ora tutti sanno quanto è scadente la mia memoria a breve termine.

Oltretutto è più poetico "allora il 25 luglio festeggeremo il nostro primo mese".

Grazie a te piccolo *_* sei dolcissimo...

Gigi 2 luglio 2009 01:26  

Ah dimeticavo...Grazie mille Manu...

Davide 2 luglio 2009 12:07  

Gigi sei un pessimo cronista. Non ripori le cose come stanno :D
Meno male c'è Andrea che testimonia le frasi così come vennero pronunciate
Ah e poi ora sappiamo che si chiama Andrea :D

alessandra 2 luglio 2009 13:38  

ohh grazie per la visitatrice preferitaaaa :D:D:D evviva gigi& andrea :D

Lolò 3 luglio 2009 11:23  

E ancora auguri a voi anche da parte di Lolò ;)

Gigi 3 luglio 2009 13:05  

Grazie Lolino :D

Ale223 3 luglio 2009 14:20  

<3

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP