lunedì 25 gennaio 2010

Censura.

Come la maggior parte degli utenti che passano di qui e che ho conosciuto girovagando per i vari blog, anche io ho iniziato ad “interessarmi all’ambiente” frequentando in principio la versione 1.0 di Spetteguless (per intenderci quando ancora non si lanciavano allarmismi inutili, quando non si facevano futili recensioni di locali nei quali probabilmente il 90% dei lettori andrà mai, quando la passione per Britney Spears non sfociava ancora nell’ossessione) e River-Blog. Ancora non avevo toccato con mano la ferrea censura della quale ha parlato Ale223 in un post stupendo sul suo blog, del quale condivido ogni singola virgola. Fino a qualche settimana fa, quando leggendo l’ennesimo post sui modelli che paiono piacergli tanto mi sono imbattuto su un suo commento. Ovviamente se vengono pubblicati una serie di scatti, tanto più se i protagonisti sono modelli, credo sia normale e più che lecito giudicarne l’aspetto fisico. E’ il loro mezzo di sostentamento, che problema c’è nel farlo?

River invece insegna che è da perfetti qualunquisti giudicare. Riporto direttamente il commento:



“Quanto qualunquismo nei commenti, ragazzi.

Sempre a dire: bono, cesso, giovane, magro, pischello.

Essù. Magari se volete protestare scrivete ad una delle tre agenzie che lo hanno ingaggiato e lo fanno lavorare. Anzi: lavora, perché viene selezionato ai casting. Giusto per essere precisi.”



Io in terribile serata NO, mi sentivo estremamente polemico, così memore delle parole di Ale ho deciso di testare sul campo la veridicità di quanto detto, inviando il seguente commento:

Ragà azz, ma veramente…che qualunquisti. E’ risaputo che di un modello prima si giudica la grandezza del cranio, poi conseguentemente si cerca di calcolare il quoziente intellettivo e in seguito se avanza del tempo ci si può lanciare in osservazioni acute sulle dimensioni e sulla bellezza delle mani e perchè no, anche dei piedi.

Non capisco che commenti pretendi ad un post del genere. E’ un servizio fotografico, mi pare il minimo esprimere un parere sulla bellezza del soggetto. O forse bisogna aggiungere un tocco melodrammatico ad ogni post per non cadere nella mediocrità più totale? Che ne so, qualcosa tipo “Che sguardo malinconico. Nei suoi occhi si legge la tristezza di un’infanzia rubata”.

Secondo voi, il mio commento è stato pubblicato?
Siccome non tollero la censura, quando si potrebbe tranquillamente avere un pacato scambio di opinioni, o al massimo lasciarlo avere alle decine di scagnozzi che lo osannano da mattina a sera, il mio spazio me lo son comunque preso. Qui. :)

Gigi

P.S. Tra l’altro riflettevo…feticista pure nel scegliere un nick per il suo ragazzo. Babba bia.

6 commenti:

Maurizio87 25 gennaio 2010 20:16  

Ha perfettamente ragione, sei un qualunquista: io ad esempio in un modello ricerco l'intensità della sua anima, mica quei pettorali e quella tartaruga che ci grattugerei il parmigiano. Cioè veramente a volte sai essere proprio insensibile ahahahah.
Ma io dico: ma di un modello cosa devi giudicare se non il fisico, avesse fatto un altro mestiere potevo capire mahhh.
La censura, tranne in caso di bestemmie o informazioni che non si vuole siano rese pubbliche, è sempre sbagliata. Tanto vale pubblicare il post per poi controbatterlo con le armi a propria disposizione.

Manu 25 gennaio 2010 22:09  

Gigè ti appoggio in pieno.
Non so - maròòòòòòò la memoria inizia a farmi brutti scherzi - chi oltre ad Ale223 di cui ho letto a suo tempo il post, ha criticato in modo aspro il comportamento di River e di altri blogger ove esiste la preventiva approvazione.
Un semplice modo ci sta: BASTA NON LEGGERLI, cosa che io ho già fatto da parecchio.
Attendere che venga postato un tuo commento ore e ore dopo personalemente mi dà un fastidio enorme.
Poi.....commentatori poco educati o peggio ancora offensivi ci saranno sempre, ma di ciò penso che pure tu e Mirkè, abbiate messo in preventivo.

Cattivaccio x l'ultima frase!!!! :) :) :)

Shion86 25 gennaio 2010 22:46  

Grande GIGI!!! Ti straquoto!

Gigi 26 gennaio 2010 01:44  

No ma alla fine certe notizie e certi video sono pure interessanti...peccato per il resto

MirkoS 27 gennaio 2010 19:28  

Chi si espone pubblicamente con un blog, un giornale, un comizio deve mettere in conto le critiche. Le critiche possono essere positive o anche negative. Tutte le critiche devono essere accettate a meno che non si tratti di offese personali o di bestemmie come dice Maurizio87 altrimenti basta disabilitare i commenti e si scrive solo il proprio pensiero come un despota che non ammette critiche.

Pepello 13 febbraio 2010 13:51  

Sono stato anche io vittima di censura da parte di River, semplicemente per avere espresso opinioni a lui non congeniali. La questione di fondo è: chi diamine ti credi di essere per censurare il mio pensiero? :O
E i commentatori? No comment, guarda :p
Un mio ex era diventato anche suo amico su facebook: lo ha cancellato dopo aver assistito ad una "esecuzione pubblica" di un contatto che aveva detto qualcosa di sgradito a Lui. Ari-no comment.
Scusa, questo post ha cacciato fuori la comare che è in me :)

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP