domenica 18 luglio 2010

Quando la meteorina si incazza…


Giovanna Del Giudice da poco diventata assessore alle politiche giovanili e alle pari opportunità della provincia di Napoli dopo una duuuuuurissima gavetta nello studio del Tg4 (e chi lo sa, magari anche altrove) fugge dalla prima ospitata in radio (più precisamente Radio24) durante un’intervista nel programma “La Zanzara” dei conduttori Giuseppe Cruciani e Luca Telese.
I due giustamente punzecchiano la ex meteorina chiedendole prima di tutto come ha fatto a diventare a 26 anni assessore alla provincia di Napoli poichè le cronache sono un pò “maliziose” riguardo questo punto. La giovane cerca di inventarsi un curriculum tout court, cosa che non le riesce per niente bene tanto che nuovamente viene incalzata dai conduttori che sottolineano il fatto che comunque non sia ancora laureata e ironizzando chiedono se nelle sue esperienze lavorative si può annoverare almeno la rappresentante di istituto al Liceo.
Quando viene citata la sua bellezza e le viene chiesto se in qualche modo ha influito nella sua ascesa politica, guardate voi stessi che succede…



Gigi

4 commenti:

Davide 18 luglio 2010 22:41  

Conocrdo sul fatto che sia vergognosa la sua nomina ad assessore ma trovo anche molto ingiusta l'intervista che le è stata fatta. Il fatto di rimarcare continuamente il "signorina, ehm no assessore mi scusi", il fatto di arrivare a aprlare della sua bellezza in quel modo. Non lo so, l'ho trovata molto forzata l'intervista, tesa al solo scopo di dimostrare la "stupidità" della ragazza senza per altro affrontare temi politici. E' evidente che lei si offenda se si parla solo del fatto che è li perchè è figa. E' assessore per le politiche giovanili? Benissimo, allora poni domande sulla situazione odierna dei giovani nella provincia di Napoli, problemi e proposte per le soluzioni, magari allarga sul piano nazionale. Li si sarebbe colta tutta la sua inadeguatezza.
Invece si è scelta la strada della scorrettezza, che è sempre la più facile.

Manu 18 luglio 2010 22:52  

"nello studio del Tg4 (e chi lo sa, magari anche altrove)"........; mi sa tanto che intendi qualche palazzo romano residenza di un "politico" :p:p
Quanto sei malizioso e invidioso eehhhehhhh Gigè; non sapevi che con la f**a si fa carriera!
Tralascio il commento sul video: porca pignotta mi costringi a metter la sveglia alle 2 della notte per poterlo vedere?? :(

Gianpy 19 luglio 2010 10:56  

Quest'intervista non fa sicuramente onore a chi l'ha condotta. Se voleva dimostrare l'incapacità della neo-assessorA poteva interrogarla sulle tematiche che riguardano le sue competenze o sulla politica regionale o nazionale.
Anche perchè tutti quanti sappiamo perfettamente perchè quella ragazza abbia ottenuto quell'incarico, senza bisogno di un giornalista che ci illuminasse sul penoso curriculum. Avrebbe dovuto rifiutare l'incarico? e chi di noi l'avrebbe fatto, al suo posto?
E poi, per lo meno, è incensurata (almeno credo)... il che la rende di per sè migliore di tanti suoi colleghi pidiellini.
Quello che invece mi sfugge è il perchè il PDL non si faccia problemi nel coprirsi di ridicolo con questi incarichi attribuiti in spregio al più vago concetto di meritocrazia.

Gigi 19 luglio 2010 14:08  

Mah insomma...io sono dalla parte dei conduttori. Anche il titolo del programma lascia pensare a una trasmissione scomoda, la zanzara è un insetto rompicoglioni, se fosse stata un'attimo furba, la signorina in questione avrebbe dovuto mettere in conto anche questo particolare.
A me piace che venga incalzata in questo modo su temi alquanto scomodi che comunque non esulano dalla sua attuale professione. Chiedere del suo curriculum mi pare corretto, chiederle se la sua bellezza ha influito nella decisione della sua nomina altrettanto. D'altronde sono un pò le domande che ci siamo fatti tutti.
Cioè anche il più idiota della terra potrebbe andare ospite in una trasmissione avendo solo preparato quattro fogli messi in croce dove c'è scritto il programma in 12 punti per deficienti. La sua abilità avrebbe dovuto dimostrarla in questo caso rispondendo a tono ai conduttori e non facendosi umiliare in questo modo. La politica è fatta anche di queste stoccate e con quest'intervista pessima lei ha dato la dimostrazione che non ha le palle e che non è pronta a ricoprire un ruolo così importante.
La gavetta non si fa sotto la scrivania.

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP