martedì 17 agosto 2010

Er Trota

Premetto che lo conosco poco, l'ho sentito parlare poche volte, non so come ragiona nè con quali risultati svolge il suo lavoro di politico. Sto parlando di Renzo Bossi, il figlio del Senatùr. Un tizio che è stato bocciato per ben tre volte all'esame di maturità (già questa cosa non depone certamente a suo favore) e che di colpo si trova a guadagnare più di un laureato in astrofisica nucleare. Dallo sguardo un po' più ebete del padre, sembra la sua fotocopia spiccicata nei modi di fare e nelle espressioni.


A dimostrazione che l'Università è solo un covo di stupidi, lui appena "maturato" si è subito insediato al Consiglio Regionale della Lombardia come consigliere regionale. Già, ha ottenuto oltre 12.000 voti per la sua elezione. Spero solo che i 12.000 leghisti/nordisti sapevano cosa facessero quando hanno messo la croce sulla scheda elettorale.

Voglio dar fiducia a questo giovane delfino, probabilmente la sua maturità è stato solo un incidente di percorso, però mi domando se sto tizio ha veramente tutte le carte in regola per poter gestire i soldi dei lombardi, i servizi sociali, gli asili nido, se sappia leggere il bilancio della sua Regione o se è invece solo capace di gridare "Roma ladrona" ed alzare l'indice medio come fa il suo papà.

Tanto, la politica è caduta così in basso che in parlamento ci potremo permettere anche un diplomato bocciato tre volte alla maturità mentre tanti ricercatori laureati con 110 e lode sono all'estero perchè in Italia non trovano lavoro. Se si continua ad andare di questo passo, l'Italia continuerà ad imbarbarirsi sempre più e il potere di legiferare lasciato a pochi rincitrulliti che faranno il bello e il brutto tempo. Soluzione? Ad oggi non ne vedo, so solo che non c'è una vera alternativa alla politica di governo attuale. Una speranza pare possa essere Vendola, bah! io nutro qualche dubbio.

Image Hosted by ImageShack.us

4 commenti:

handymap 18 agosto 2010 08:36  

mamma mia!
Mi sa che di incidenti ne ha avuti tanti, e non solo con la maturità... ;(

gattonero 18 agosto 2010 11:35  

Abbiamo avuto Cicciolina in parlamento, radicali; abbiamo avuto Irene d'Arco Pivetti, lega; e altri personaggi che, senza essere così "coloriti" hanno dato lustro alle istituzioni e soprattutto alle loro tasche e a quelle degli amici.
Il signor bossi (padre) ha sempre "sparato" contro Roma ladrona e il nepotismo (politico) colà imperante.
Adesso ha riaperto le porte al nepotismo diretto, che si pensava finito con il medioevo.
Non credo che i dodicimila che lo hanno votato sapessero cosa facevano; e il "perdona loro perché non sanno quello che fanno" (pare detto da Cristo a proposito di quelli che lo stavano ammazzando) si riferiva a gente che stava uccidendo, appunto, un povero cristo.
Questi, insieme a tutta un'allegra compagnia, stanno assassinando una nazione intera: è un genocidio soft, e il non sapere quello che stanno facendo non può essere un'esimente del fatto che ci stanno massacrando.

art_693 18 agosto 2010 12:19  

Sinceramente non voglio ne potrei dare fiducia al "erede"... Chissà quanti voti in più raccoglierà sto ritardato quando faranno dei servizi su "CHI" o altri giornali, e quando sarà nei programmi di Mediaset. Chi lo ha votato voterebbe pure un tronista... Almeno gli occhi troverebbero il loro compenso... Italia mia, come fai a scendere più in basso di così... Purtroppo come detto molto prima di me non c'è nessuna alternativa a questo governo di ladri, raccomandati, ignoranti, condannati o non ancora per grazia delle leggi ad personam...
Insomma meglio che smetta perchè mi sto mangiando la salute...

PS guarda caso, la parola captcha per validare questo mio commento è "SUINESSE"... Governo di ... non l'avevo pensato ma pure il sistema informatico lo suggerisce ah ah ah

Manu 19 agosto 2010 22:38  

Mi vergogno di essere un italiano del nord!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
L'ignoranza che ha questo ragazzo quando parla è DISARMANTE.
No comment

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP