lunedì 28 febbraio 2011

Le unioni gay mai come una famiglia


Il caro Silvio è stato l'altro ieri al 2° Congresso dei Cristiano Riformisti invitando, al termine del discorso, tutti i presenti al "bunga bunga" attento però a specificare che non si tratta di ciò che scrivono i giornali, ma vuol dire solo divertirsi, fare quattro salti e bere qualcosa... certo, poi c'è la marmotta che confeziona la cioccolata. Ha inveito contro le unioni gay, contro i comunisti, contro la scuola pubblica, ma poi per la scuola pubblica ha subito ritrattato perchè si è accorto di aver commesso una gaffe che gli avrebbe potuto creare grande malcontento intorno a se. Ha richiamato i valori cristiani affermando che lui crede nei valori della nostra tradizione cristiana. Praticamente la faccia come il culo, se poi lui va a mignotte, con minorenni, chiama in Questura per fare raccomandazioni non ha importanza, la cosa veramente importante è che lui queste cose le dica ad un congresso con tanti poveri miserabili che lo applaudiscono. Non mi pare che la nostra tradizione cristiana professi valori quali la prostituzione, la pedofilia o la raccomandazione.

Ha riaffermato ancora una volta che le unioni gay non possono essere equiparate ad una famiglia negando così ad una coppia di persone che si vogliono bene di poter acquistare una casa insieme, di poter assistere il proprio compagno in ospedale senza che i familiari lo caccino perchè è "nessuno", di poter ottenere la reversibilità della pensione del compagno qualora questi malauguratamente muoia. Sono veramente cose tristi quelle che ha appena detto e spero che quei ragazzi e ragazze gay di destra che hanno sempre osannato quest'uomo analizzino questo discorso e si ricredano. Perchè una coppia gay non può essere una famiglia? Perchè una famiglia deve essere intesa solo quella formata per procreare? Indubbiamente ci saranno delle differenze che potranno essere opportuanemente disciplinate, ma perchè vietare a due persone dello stesso sesso di essere una famiglia?

Ma cosa aspettiamo a mandarlo a casa? E cosa fa la sinistra a parte litigare per contendersi la prima pagina di giornale o l'invito in televisione, priva di un vero leader, priva ormai di idee chiare e precise a cui uno può aderire oppure no?

Tanti interrogativi a cui spero qualcuno dia presto una risposta.

Image Hosted by ImageShack.us

9 commenti:

Bert 28 febbraio 2011 12:59  

il suo pensiero è chiaro da tempo; per quanto mi riguarda credo che in questo preciso momento si dovrebbe parlare di riconoscere, più che di equiparare le unioni gay, ma, mi pare, che in questo senso non sia stato fatto molto; puntualmente l'argomento viene tirato fuori in ogni campagna elettorale, ma a giochi fatti nessuno ricorda niente.

Vince Symo 28 febbraio 2011 16:32  

Sono essenzialmente d'accordo con Bert: sarebbe già un grande passo in avanti se si riuscisse a riconoscere le unioni gay in un paese attualmente come il nostro, non molto dissimile sotto quest'aspetta a molti paesi africani, ad esempio.

Qui, invece, i politici parlano, parlano, ma nessuno far realmente qualcosa.

Su Papi, no comment... non merita neanche di essere menzionato.

Manu 1 marzo 2011 22:18  

Rinuncio anch'io a commentare quanto ha detto il "papi".
Che ti aspetti un cambiamento delle sue idee a 75 anni?

Ciò che mi fa più incazzare è sta merda di sinistra: Bersani che si complimenta con Fassino per essere stato indicato a futuro sindaco di Torino, Vendola che spara il Rosy Bindi a futuro premier!!!!!
E tu speri che questi interrogativi diano presto una risposta?? Siiiiiiiiii: alle prossime elezioni vinceranno ancora loro porca vacca!!!!!!!!! E la sinistra col culo per terra come è da quasi 20 anni :(((((((

Paolo 1 marzo 2011 23:12  

Il caro silvio sta cercando di ingraziarsi alcuni voti che minacciavano di allontanarsi... ma cmq... finchè io avrò vita, finchè potrò votare, io non voterò mai silvio!

Desaparecido 2 marzo 2011 00:54  

siete solo dei brutti comunisti tristi e invidiosi ! Silvio ci ama e tutto quello che fa lo fa per noi !
la fanciulle che giustamente gli si offrono numerose sono delle patriote che temprano il suo maschio italico vigore affinchè possa ogni giorno guidarci verso la libertà.

viva la famiglia tradizionale, unica e sola, con donna sottomessa all'uomo per servirlo e soddisfarlo nel generare nuovi cristiani, e mi raccomando che non goda nell'amplesso squallida peccatrice !
al bando il preservativo, tanto sappiamo bene che l'aids è una malattia che colpisce solo voi sodomiti comunisti, Silvio ci da l'esempio che noi buoni cristiani possiamo non usarlo.

viva la scuola privata cattolica giustamente pagata dallo stato.
viva il PDL !

MirkoS 3 marzo 2011 12:38  

@Desa cosa ti sei fumato? Ti consiglio da buon amico di rivolgerti ad un altro spacciatore

Desaparecido 3 marzo 2011 14:10  

Mirkos comunista sovversivo ! sapevo che non avresti compreso il grande messaggio di libertà che Silvio ci porta, ma non temere, come lui ci insegna "l'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio !" quindi anche tu puoi trovare la retta via.

affinchè la salvifica luce dei cartonati sfondi azzurri PDL scenda su di te intonerò alcuni versi che noi devoti abbiamo umilmente composto nella speranza di lenire le fatiche quotidiane del nostro amatissimo leader.

"C’è un Presidente
sempre presente
che ci accompagnerà

Siamo qui per te
cuore e anima
un Nobel di pace
Silvio grande è
Siamo qui per te
coro unanime
un’unica voce
Silvio Silvio grande è"

Manu 3 marzo 2011 22:07  

@ DESA
cambia indirizzo politico, sennò non ti dò ciò che ti ho promesso in chattina :)
Però......complimenti! Hai un avvenire di leccaculi di silvio (fatti pagare bene eeehhhhhhhhh)

Principe Kamar 17 marzo 2011 11:30  

E pensare che suo genero è "gay2 e il suo ex è l'attuale chirurgo plastico della moglie! -_-"

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Marina_Berlusconi

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP