lunedì 11 luglio 2011

Se questo è un divano…

Avete chiesto la foto del divano di cui ho parlato proprio l’altro giorno in questo post. Si Dumbo, quella roba partorita in una sessione di Paint Your Life direttamente da Barbara Gulienetti.

Prendi un vecchio materasso, lo squarci, usi tutto ciò che c’è all’interno per riempire alcuni sacconi neri della spazzatura, ci butti in mezzo un po’ di colla a caldo, sistemi tutto in modo da dare una forma vagamente rettangolare e con una sparachiodi tendi il sacco e spari, in modo che non formi pieghe. Per fare i braccioli servono due casse dello stereo. Nel caso non ne abbiate uno a portata di mano chiedetelo nella discarica della città. Saccone nero anche lì, colla a caldo e sparachiodi. Per la base potete usare una comune porta. Chi non ha una porta vecchia a casa, che è davvero un peccato buttare. Per i piedi invece vanno bene i cartoni che si trovano all’interno dei rotoloni di carta assorbente, rivestiti di carta in alluminio. Da attaccare rigorosamente con la colla a caldo.

Questo è il risultato finale:


Vi prego, NON siate clementi.

Gigi

P.S. Sbizzarritevi con le mille possibilità che offrono i sacchetti di plastica. Andrea li ha scelti rossi. Erano buste natalizie.

10 commenti:

Marco 11 luglio 2011 14:56  

Però c'è da dire che se abbassi i due braccioli (perché si possono abbassare vero?!?!) sembrerebbe solo un divano squadrato! Certo...non rientra nei miei gusti.
In realtà la cosa che più non va sono i piedini per il resto non è molto diverso da altri divani...
Vabbè ci ho provato Andrea!
Ciau e un abbraccione ad entrambi!

Gigi 11 luglio 2011 15:04  

Teoricamente è un divano letto, non so quanto comodo, ma sulla carta c'è scritto così. Ma na roba del genere non la trovi nemmeno nelle sale d'attesa degli studi odontoiatrici, che si sa che quelli spendono proprio il minimo per arredarli.

Gianpy 11 luglio 2011 15:46  

beh, bisognerebbe vedere il resto dell'arredamento per capire se questo tipo di divano sia adatto o meno :)
Diciamo che a me personalmente i divani con i piedini non fanno proprio impazzire, anche se vi tornerà utile quando dovrete fare le pulizie di casa senza aver bisogno di chiamare una ditta di traslochi per spostare la mobilia ;-)

p.s. come ha già detto Marco, anch'io c'ho provato, Andrea :D

Bert 11 luglio 2011 18:18  

sì, magari non sarà il più bel divano del mondo, ma in giro c'è di peggio, puoi ritenerti fortunato.

Vince Symo 11 luglio 2011 20:02  

Sì, anch'io sinceramente mi aspettavo di peggio; bello non è, ma neanche orrendo... :)

Manu 11 luglio 2011 22:13  

Vado controcorrente...............
Andrea hai fatto benissimo. Questi sono i tuoi gusti (discutibili o meno): o il signorino li accetta o mandalo a dormire in albergo :)

Però.....guardando bene la poca profondità mi sa che è difficile pure un 68 :D:D:D:D
Vabbè dai rimarrà sempre bello, pulito e non chiazzato.

Gigi 11 luglio 2011 22:26  

Manu, ma noi siamo chiamati qui a discuterli :)

Comunque il signorino su quel divano non ci poserà manco il sedere, altro che 68 o 69!

MirkoS 12 luglio 2011 13:16  

Forse nero ci potrebbe stare, ho detto forse, ma rosso è proprio improponibile. Però un effetto l'ha raggiunto il caro Andrea, cioè quello di far parlare di se e dei suoi gusti, chi verrà a casa vostra ricorderà quel divano, si ricorderà di quella giornata, voglio dire che non sarà un incontro come tutti gli altri :)

Ora noi stiamo discutendo del gusto visivo, magari sarà super comodo e poi così com'è invita a provare diverse posizioni del kamasutra, io qualcuna già l'avrei in mente :D

Davide 13 luglio 2011 21:20  

A me piace. Punto.

Anonimo 14 luglio 2011 00:12  

Ma è bellissimo :o

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP