mercoledì 26 ottobre 2011

Home in progress

Ho visto una decina di appartamenti ormai, ho macinato chilometri su chilometri per le vie di Novara ma della casa ancora nemmeno l'ombra. E' veramente difficile trovare un'abitazione carina ed economica. Quelle belle purtroppo costano l'ira di Dio e il fatto che quasi tutti si appoggino alle decine di agenzie immobiliari presenti in città di certo non aiuta. Si, le ragazze sono tutte avvenenti, socievoli, simpatiche, una biondona mi ha pure offerto un caffè al bar, però costano tanto. Una mensilità più l'iva del 21%. Tra l'altro se i miei non facessero da garanti non potrei nemmeno fare un passo. C'è una totale mancanza di fiducia verso le nuove leve.

Domani ho le ultime visite, che devono andare bene per forza, anche perché prima del 31 devo tornare in Sardegna per recuperare il resto dei bagagli e salutare amici e parenti.
Non sto benissimo, nel senso che pensavo sarebbe stato più facile cambiare aria e nonostante anche durante il colloquio di lavoro abbia fatto dell'ottimismo il mio punto di forza non riesco a non avere paura.

In tutto questo posso solo ringraziare Andrea, che prima di tutto è venuto a prendermi a Genova facendosi due ore di macchina alle sei del mattino, e che poi mi ha ospitato a casa sua tutti questi giorni. E' stata una piccola prova di convivenza, la prima catapultati in una sorta di "normalità". La prima finalmente lontana da alberghi e ostelli. Io che a casa faccio anche le tre di notte, adesso non vedo l'ora di andare a dormire. E' bello farlo ogni sera tra le sue braccia, chiudere gli occhi dopo la sua buonanotte e svegliarmi al mattino guardandolo negli occhi.

Lo amo. E niente, sta finendo masterchef, mi sa che ora si va a dormire *_*

Notte Blog

Gigi

4 commenti:

Marco 27 ottobre 2011 00:13  

:) Specie la chiusura!
Sono proprio felice sai! Sino a qualche post fa leggevo di un giovane e promettente ragazzo sardo che si era fatto prendere dallo sconforto e non vedeva via di uscita...Oggi ritrovo un ragazzo con un lavoro tutto suo, in una città che lo avvicina al suo amore e quasi affittuario di una casa sua. Una bella differenza direi. In bocca al lupo per questa nuova esperienza! Un abbraccio grande!!!

Bert 27 ottobre 2011 00:14  

Trovare casa è sempre complicato, figuriamoci in una città nuova, ma non sei da solo e questo aiuta di certo... e poi non dimenticare che qui facciamo tutti il tifo per te!
Ri in bocca al lupo!

SkraM 27 ottobre 2011 01:32  

ma quindi sei presentato ufficilamente? *_* oppure nenahce i genitori di andrea sanno?

ma non ho capito.. la vuoi comprare o la vuoi prendere in affitto? perche di solito garanti li chiedono solo per mutui mai sentito per affitti :O

dario 1 novembre 2011 11:14  

E' troppo che per un motivo o l'altro non leggo approfonditamente il blog, ma ora prometto solennemente che me ne sto a casetta per qualche mese.
Cazzo..... quante novità sono accadute: nascita di un blog, trasferimento di Gigetto in quel di Novara, mia visita a Praga (che fregatura di albergo porca mignotta!!!), e Vienna con sorpresa semifinale (incontro in un bar con una 40ina di prostitute, ma chi le voleva !!!!!!, nonchè a fianco un nighetecleb di uomini con anello al pene, berretti similfascisti, giubbini in pelle e frusta in mano, toccata e fuga velocissimaaaaaa) e finale (-:)))))-, maledetti ladri, gli tagliassero le mani).
Gigi devi insegnarmi l'inglese, sennò rinuncio ad ogni viaggio estero: tutti me fottono ed io nn mi accorgo : maledetta vecchiaia!!!

Scorro velocemente i post per augurare:
1) la scampagnata in montagna se deve fà.............
2) Gigi a parte il soddisfare il tuo basso istinto sessuale (nnn rimanermi sono con orecchie) tanti tanti tanti auguri per il lavoro. I nordisti sono freddi, appariranno pure ai tuoi occhi distaccati, ma tu sei capace di tutto. La tua dialettica sarda farà presa ne sono sicuro.
Un abbraccio ad Andrea :D

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP