mercoledì 25 aprile 2012

La uno, la due o... rimandiamo?

 
Credo che scegliere una casa sia una delle cose più complesse e difficili di questo mondo specialmente quando chi deve decidere è esigente quanto me.

Dopo tanto girovagare avrei trovato due possibili soluzioni: un monolocale o un attico.

MONOLOCALE
Si tratta di un classico appartamentino di 45mq in un complesso di costruzioni ex INPS al 4° piano totalmente da ristrutturare. E' piccolino, ha una cucina abitabile con un balconcino, un bagno abbastanza grande e poi la camera da letto oltre a un piccolo ingresso. Niente garage, niente cantina, niente di niente. Altra nota negativa è che difficilmente si trova parcheggio intorno casa. La cosa buona invece di questo appartamento è che si trova in una bella piazza molto grande dove c'è praticamente di tutto, dalla pasticceria al negozio di pesca, dal fornaio alla pizzeria, al negozio di giocattoli alla profumeria alla farmacia. Se ad esempio la sera sei stanco e non vuoi cucinare, basta che scendi di sotto e compri una pizza o degli arancini. A neanche 200mt c'è la metro, quindi molto comoda per potersi spostare velocemente in molte zone di Roma. Il fatto poi che sia piccolino non mi permetterebbe di ospitare nessuno a meno che non voglia dormire insieme a me nel lettone :D e qualche difficoltà ce l'avrei pure ad organizzare una cena con più di due/tre persone. Dovrei al massimo cercare di ridurre lo spazio per il bagno, togliere la vasca, allargare la cucina con l'ingresso per creare un piccolo spazio per un divano, boh avrei bisogno insomma di un consiglio di un architetto.

In giallo l'appartamento, in rosso la strada fino alla metro
ATTICO
Stiamo parlando di circa 50mq con un sottotetto da 30mq. A parte il bagno, è tutto un unico ambiente circondato da vetri e finestre scorrevoli. Chissà come sarà d'estate, effetto serra? All'interno c'è anche un camino enorme che, seppur bello, andrebbe tolto perchè occupa troppo spazio. Anche qui ci sarebbero dei lavori da fare per creare una camera da letto a meno che non orientarsi verso una soluzione tipo loft. Interessante sarebbe il sottotetto. Devo capire se posso alzarlo, visto che è alto appena 1,40mt,  per poterci ricavare un'altra stanza. Non ha balconi quindi difficoltà per poter stendere la biancheria. Altra nota negativa è che è distante da tutto, quasi un chilometro dalla metro e, trovandosi questo attico all'interno di un residence, quando scendi a piedi devi farti circa 200mt a piedi per raggiungere l'ingresso e poi c'è altra strada da fare per raggiungere la civiltà. La cosa positiva è che si trova in un bellissimo residence appunto, circordato da verde e alberi, prato e vialetti curatissimi. C'è anche una piscina condominiale e una zona barbecue, inoltre avrei a disposizione anche il posto auto coperto. Invitare amici sarebbe l'ideale in una giornata di sole d'estate intorno alla piscina o una sera per fare una grigliata, però io devo comprare l'appartamento prima di tutto per me, certo avere la possibiltià di invitare amici o anche i miei cari mi farebbe sentire meno solo. Che dire? Molto bello se non fosse per la posizione che richiede comunque e sempre una macchina o uno scooter per muoversi anche solo per andare a comprare una bottiglia di latte.

In giallo l'attico, in azzurro la piscina e in rosso le due entrate
La scelta non è semplice perchè di primo acchitto sceglierei l'attico perchè in zona bella, con una veduta su Roma stupenda, in un contesto silenzioso e tranquillo. Poi penso che come sono fatto io mi annoierei da morire. Dovrei per forza usare l'auto per andare ovunque. L'altro appartamento invece è in un contesto, diciamocelo, bruttarello, il solito quartiere "formicaio" pieno di persone e traffico, però allo stesso tempo dotato di mille servizi, per me molto comodo che odio usare l'auto e lo scooter per spostarmi.

Sono veramente indeciso, ho paura che tentennando possa perdere entrambe queste soluzioni ma allo stesso tempo sono tentato anche di cercarne altre di soluzioni.

Stay tuned
Image Hosted by ImageShack.us

9 commenti:

dario 25 aprile 2012 12:41  

MirkoS, prima di dare un consiglio vorrei chiederti una casa: hai intenzione di abitarci a lungo (per motivi di lavoro) od è una soluzione chiamiamola temporanea (di duratura decennale o su di lì)???

dario 25 aprile 2012 12:42  

chiderti una cosa??? SORRY MA SONO STANCO

MirkoS 25 aprile 2012 13:55  

Beh Dario non vorrai mica farmi campare tutta la vita in un monolocale di 50mq? E poi chi lo sa se rimarrò sempre a Roma. La decisione non deve scaturire se si tratta di una cosa temporanea o definitiva, ma se può soddisfare le mie esigenze anche perchè la casa è un'investimento che non puoi cambiare l'anno dopo.

dario 25 aprile 2012 18:24  

MirkoS non volevo certo dire questo. Ma mi rivedo al bivio che mi son posto un pò di tempo fa: vabbè che io son vecchio, altrimenti avrei optato per una mansarda stupenda e pure ad un prezzo favoloso. Ma...se andiamo a vedere effettivamente lo spazio a disposizione devi subito escludere l'ATTICO come io quella mansarda.
Poi se aggiungi che ti sta sulle scatole utilizzare sempre la macchina, vivere in un posto stupenderrimo ma lontano dal centro, penso ti sia già dato una risposta.
Prendi l'appartamento "bruttarello, il solito quartiere "formicaio" pieno di persone e traffico" ma comodo per le tue necessità.

Intanto poi fai che cazzo vuoi!! Che sto a darti consigli???? aahhhhhhhhhhhhh

Principe Kamar 25 aprile 2012 20:18  

A parte il fatto che con la persona giusta io vivrei anche su di una panchina o sotto un ponte, a parte il fatto che anche in mini appartamenti si possono fare feste e cene fighissime con una marea di gente a meno che tu voglia dare delle orge e là credo che la cosa cambi ma anche no: tanto si sta tutti vicini vicini e forse è pure meglio :-P
Personalmente opterei per la terza scelta, rimanderei perché da come ne parli di entrambi non sei per niente convinto. All'inizio quando chiedevi su twitter pensavo che bello l'attico con piscina, ma nel modo in cui l'hai descritto nel post manco morto perché poi se è condominiale ci sarà un regolamento e vicini rompiscatole.
Comunque per aiutarti a scegliere, posso solo consigliarti con un po' di buon senso:
1) quantifica le spese fisse dei due alloggi (condominio e IMU);
2) quantifica le spese di ristrutturazione se ce ne sono da fare;
3) indaga se ci sono magagne legali tipo ipoteche, usufrutto, spese occulte di condominio, ecc.
4) indaga su com'è il vicinato, se ci sono rumori, cattivi odori, se sono gay friendly, ecc.
5) confronta i servizi offerti: supermercati, farmacie, palestre, ecc.
6) fai un elenco delle tue esigenze e confronta quale delle due opzioni si adatta meglio al tuo stile di vita;
7) informati da quanto tempo sono in vendita e il motivo, confronta inoltre i prezzi con il valore degli immobili simili nel quartiere in modo tale da avere anche un'idea se decidessi di venderlo.

Ai 7 precedenti ne aggiungeri un altro ma è un consiglio di pancia: secondo me dovresti sentirti a casa se nessuno dei due ti dà quest'idea forse non vanno bene per te.

Ps: mi è venuta una curiosità, lo so che non sta bene chiedere, ma qual è la tua età anagrafica? :)

MirkoS 25 aprile 2012 20:53  

@Dario i consigli vanno sempre bene

@Principe_Kamar ti voglio come mio consulente personale. La prossima volta che vado a vedere una casa ti porto con me e come ricompensa ti offrirò la prima cena a lume di candela nella nuova casa :) In effetti alcune cose che mi hai indicato già le avevo valutate, ad esempio per l'attico con piscina solo di condominio sono 100€ al mese e non sono pochi. Diciamo che se l'appartamento del formicaio fosse stato leggermente più grande e avesse avuto tipo un posto auto/scooter non ci avrei pensato due volte. Il problema di rimandare è che non è detto che possa trovare soluzioni migliori a prezzi vantaggiosi, potrei trovare di peggio ed anche a prezzi più alti. Ovviamente è un rischio che secondo me va valutato.

La mia età anagrafica? hmmm diciamo che è una sorta di quarto segreto di Fatima :P

Dario 26 aprile 2012 10:28  

@Principe Kamar:
Ps: mi è venuta una curiosità, lo so che non sta bene chiedere, ma qual è la tua età anagrafica? :)
Ma non si usava NON chiedere l'età alle donne? :)))
Posso dirti che è più giovane di me hiiiiihhhhhhhhhhhh

Sandro Roccia 05 maggio 2012 02:02  

Ma non hai altre alternative?

ALESSIO 08 agosto 2012 10:29  

mirkos, lo aggiornamo sto cazzo di blog??? :D

Related Posts with Thumbnails
Si è verificato un errore nel gadget

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Gli Autori dichiarano di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori di questo blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore può contattarci per chiederne la rimozione.

Hottest Men

Blogger templates made by AllBlogTools.com

Back to TOP